Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Quello che ho scoperto oggi sulla Sindone, di Antonio Socci

Volto_SindoneIn questi anni, per circostanze note e dolorose, sono diventato il destinatario di un fiume di lettere e ora navigo in un mare di storie, piene di vita vissuta, di croci inimmaginabili, di eroismi spesso totalmente nascosti al mondo, di naufragi e di speranze indomabili dentro il buio più fitto. Sono testimonianze che fanno ammutolire. Chi e come può stare davanti a tutto questo dolore e tutta questa speranza? Chi può custodirli veramente?

Liberazione 70 anni dopo: ora di dire tutta la verità, di Robi Ronza

70° anniversario del 25 aprile 1945.  Al di là dall’ondata di retorica dalla quale oggi verremo alluvionati, il settantesimo anniversario della Liberazione, ossia della fine ufficiale della Seconda guerra mondiale in Italia (poiché è di questo che esattamente si tratta), merita di venire colto come buona occasione per verificare che cosa tale data significhi nella storia del nostro Paese.

Sempre più cremazioni, ma ora la Chiesa pare correre ai ripari

Dachau_forno_crematorioE’ stata diffusa a fine marzo e subito ha fatto rumore la nota, con cui il consiglio permanente della Cei ha preannunciato come imminente la messa a punto da parte della Commissione Episcopale per la Liturgia di una lettera pastorale avente per oggetto la cremazione, fenomeno purtroppo in crescita grazie anche al «grande sforzo pubblicitario delle agenzie funebri che gestiscono queste pratiche», come ha precisato la stessa Conferenza episcopale. In effetti, il problema esiste ed i fedeli sembrano troppo sbadati o superficiali in merito.

Belgio: funerale per un chihuahua, con tanto di liturgia della Parola

Funerale caneC’è del marcio nel regno di Danimarca, diceva Amleto. Ma anche nella Chiesa del Belgio qualcosina che non va sembra esserci. Con la sua scomparsa  avvenuta la settimana scorsa in una clinica veterinaria, «Miss Chiwa», chihuahua di 11 anni, ha lasciato un grande vuoto non solo nel cuore dei suoi padroncini Joseph Guns and Sylvana Sonzogni, ma nell’intero quartiere di Auvelais, nella cittadina belga di Sambreville.

Sorpresa, la scienza dice che l’uomo sul territorio è il buon pastore del creato. Altro che un virus…

ambienteUn servizio asciutto, preciso e per nulla “reazionario” trasmesso dal TG Leonardo di RAI3 (visibile seguendo il link qui sotto a partire dal minuto 6,35) dimostra, dato scientifici e osservazioni empiriche alla mano, che è ora e sempre l’uomo il miglior custode della natura.

È musulmano, ma sceglie di morire con i cristiani

Jamal RahmanEra anche lui tra i 28 etiopi uccisi (decapitati) dall’Isis in Libia e mostrati nell’ennesimo video dell’orrore di Al Furqan, la macchina della propaganda del califfato. È stato ucciso pure lui, Jamal Rahman, migrante, sebbene fosse di famiglia musulmana. Perché? Perché si sarebbe offerto come ostaggio per non lasciare solo un amico cristiano.

Spagna, cuore di Eurabia: in Catalogna spuntano tribunali musulmani e «polizia della shari’a»

Cinquecentoventi anni dopo la fine della Reconquista, parte degli spagnoli torna a vivere sotto l’egida della sharia. I musulmani che non accettano la giustizia dei tribunali degli “infedeli” si stanno creando una propria rete di diritto islamico, che propagandi i valori dell’islam nel totale disprezzo delle leggi dello Stato.

Parla Mario Trematore, il pompiere che nel 1997 salvò la Sindone dal fuoco

salvataggio della SindoneNel 1993, per restaurare la Cappella della Sindone, il Sacro telo fu spostato dalla sua custodia abituale in una teca blindata. Ma nella notte fra l’11 e il 12 aprile 1997, quando i lavori erano al termine, nella cappella esplode un devastante incendio, con una colonna di fuoco alta 25 metri. Arrivano i pompieri, il momento è drammatico. Uno dei più prestigiosi capolavori del barocco, opera mirabile di Guarino Guarini, sta per essere divorato dal fuoco distruttore

Il salvataggio della Sacra Sindone da parte dei VVF di Torino la notte tra l’11 e il 12 aprile 1997

Tornare a Martin Lutero per capire bene quali e quanti danni ha prodotto. Oggi, non solo ieri

Martin LuteroSi avvicina (nel 2017) il quinto centenario della Riforma protestante e riconsiderare bene cosa successe allora, e cosa succede oggi, per effetto della rottura provocata da Martin Lutero (1483-1546) è opportuno, utile e doveroso. Ermanno Pavesi (Segretario generale della Federazione Internazionale delle Associazioni dei Medici Cattolici) offre spunti di grande interesse quando scrive che secondo Lutero il peccato originale avrebbe compromesso totalmente le capacità naturali dell’uomo, come la ragione e la volontà, rendendo illusorio il libero arbitrio.

Francesco: ridare “onore” a matrimonio tra uomo e donna

Papa Francesco salutaLa Chiesa custodisca sempre l’alleanza tra uomo e donna, così come Dio l’ha pensata e creata, perché il “matrimonio e la famiglia” ritrovino oggi tutto il loro “onore”. È l’auspicio che ha attraversato la catechesi di Papa Francesco all’udienza generale in Piazza San Pietro, davanti a oltre 40 mila persone, dedicata ancora una volta al rapporto di “reciprocità” che lega l’uomo e la donna.

Divorzio in sei mesi, via libera della Camera

riforma-divorzio-breveSei mesi per dirsi addio. Al massimo un anno, se si decide di ricorrere al giudice. L’Aula della Camera ha dato il suo sì definitivo all’introduzione del divorzio breve. Il provvedimento è stato licenziato a Montecitorio con 398 sì, 28 no e sei astenuti. Si tratta di una vera e propria svolta per l’Italia visto che si va a modificare una norma di oltre 40 anni fa (Il Messaggero.it, 22 aprile).

«Io morirò nel mio letto… Ma il mio successore…»

Carad. Francis GeorgeIl cardinale e arcivescovo di Chicago, Francis George, malato da tempo, visto il peggiorare delle sua condizione ha chiesto lo scorso aprile al Vaticano di iniziare il processo per individuare il suo successore. Quello che qui riportiamo è un estratto di un articolo pubblicato sul suo spazio internet nel novembre del 2012.

Il Papa riceve l’ambasciatore gay ma conferma il no

Laurent StefaniniIl Papa ha incontrato riservatamente il candidato ambasciatore Laurent Stefanini, designato dal governo di Parigi per rappresentare la Francia in Vaticano, che non ha ottenuto l’agreement. Secondo quanto scrive «Le Canard Enchaîné» Francesco avrebbe confermato a Stefanini, omosessuale, il mancato gradimento. Una fonte «vicina» allo scottante dossier diplomatico «ha confermato l’incontro tra il Papa e l’ambasciatore».

Vescovo nigeriano ha una visione di Cristo e dice che il rosario sconfiggerà Boko Haram

Un vescovo nigeriano afferma di aver visto Cristo in una visione e di sapere ora che il rosario è la chiave per liberare il Paese dall’organizzazione terroristica islamista Boko Haram. Il vescovo Oliver Dashe Doeme afferma di aver ricevuto un mandato divino per guidare altri nella recita del rosario fino alla scomparsa del gruppo.

Gaenswein: non vedo un’importante occasione per la riforma della Curia

Georg Gänswein «Io personalmente non vedo al momento quale importante occasione renderebbe necessaria una riforma della Curia». Lo afferma mons. Georg Gaenswein, prefetto della Casa pontificia e segretario personale di Benedetto XVI, in un’intervista al sito della Chiesa cattolica tedesca Katholish.de. «La parola “riforma della Curia” è una parola grossa. Papa Paolo VI nel 1967 in conclusione del Concilio vaticano II ha effettuato una riforma della Curia per attuare le conclusioni conciliari nella Curia romana», afferma Gaenswein in una risposta ad una lunga intervista pubblicata in due parti in questi giorni. 

«Nell’Italia segreta dell’occultismo c’è un’escalation di crimini» di Giacomo Galeazzi

Don Aldo BuonaiutoBoom di satanismo e sette. In pochi giorni, prima due morti ad Alessandria per un omicidio-suicidio provocato da una pseudo-religione cubana, poi alle porte di Roma è stato ucciso un santone polacco di 45 anni, appartenente ad una setta “La cascina dei ricostruttori di San Feliciano” a poche centinaia di metri dal cimitero fra i comuni di Palestrina e Zagarolo.

Non era bello né laureato, ma solo schizofrenico. Il donatore di sperma 9623 ora ha oltre 30 figli

fecondazione_assistitaLaureato in neuroscienze, con un master in intelligenza artificiale, un dottorato in neuroscienze ingegneristiche, 160 di quoziente intellettivo, «maturo», bellissimo e con una «storia clinica impressionante» per quanto riguarda la salute. Così una banca del seme americana ha presentato il donatore 9623 alla coppia lesbica Angela Collins e Margaret Elizabeth Hanson.

Vaticano, l’ambasciatore gay resta in Francia, di Riccardo Cascioli

Laurent Stefanini«Nulla di personale, ma il Papa non ha gradito né il sostegno alla legge del 2013 sulle nozze gay né il tentativo dell’Eliseo di forzargli la mano». Secondo il settimanale satirico francese Le Canard Enchainé in edicola oggi, sarebbe questo il senso della posizione espressa da papa Francesco in un incontro personale avuto sabato scorso in Vaticano con Laurent Stefanini, l’ambasciatore con tendenze omosessuali che il presidente francese Hollande aveva designato già nel gennaio scorso per occupare la sede diplomatica francese presso la Santa Sede.

Teologia della Liberazione, un disastro per la Chiesa, di Ettore Gotti Tedeschi

Che Guevara e la CroceCome cattolico e come economista non accademico, ho sempre pensato e riconosciuto che la miseria morale andasse debellata per prima, al fine di debellare quella materiale.  Pensavo, ricordando gli insegnamenti dei miei maestri di dottrina (gesuiti) che l’origine del male, della miseria, era da trovarsi nel peccato che genera avidità, egoismo, indifferenza e così via.  

torna su▲