Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

San Leopoldo Mandic, il santo della riconciliazione e dell’ecumenismo spirituale

Perché Padre Pio è l’opposto di Bergoglio – di Antonio Socci

Padre PioIl “complotto per cambiare il cattolicesimo” (titolo del New York Times), ovvero il progetto del papa argentino per trasformare la Chiesa in succursale di “Repubblica” e di Greenpeace, ha l’entusiastico consenso di tutti i più acerrimi nemici di sempre della fede cattolica. Ma per riuscire ha assoluto bisogno di mostrare anche il sostegno del popolo cattolico. Solo che questo popolo sta dalla parte opposta dei progressisti bergogliani e – sebbene bombardato dai media – preferisce padre Pio ai “sinistrini”.

Intervista al Papa sulla Cina: entusiasmo e scetticismo fra i cattolici cinesi. Alcuni sacerdoti sotto il torchio della polizia

Intervista ad Asia TimesPechino (AsiaNews) – Molti cattolici cinesi hanno espresso entusiasmo per l’intervista che papa Francesco ha dato ad Asia Times, piena di molti elogi verso la cultura cinese e con un diretto augurio a Xi Jinping e al suo popolo per il Nuovo Anno. Altri sono scettici pensando che il gesto amichevole del pontefice non troverà risposta perché “il governo cinese è troppo astuto”. Ad AsiaNews è stato impossibile contattare alcuni sacerdoti della Chiesa non ufficiale.

Parolin: la riforma del celibato non è sotto esame

Mons. Pietro ParolinUna riforma del celibato sacerdotale non è al momento all’esame di papa Francesco. «Non che io sappia». Tra l’altro, «come si fa a riformare il celibato?». Lo ha dichiarato il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin, a margine del convegno «Il celibato sacerdotale, un cammino di libertà», promosso dalla Pontificia Università Gregoriana.  Parolin ha osservato che il problema delle vocazioni sacerdotali va messo più che altro in relazione con il calo demografico in atto a livello mondiale.

Virus Zika, l’ONU getta la maschera Vero scopo è diffondere l’aborto in America Latina – di Riccardo Cascioli

Lo avevamo intuito subito (clicca qui), poi lo abbiamo documentato (clicca qui e qui); ora le dichiarazioni provenienti da diverse agenzie ONU svelano chiaramente la truffa, anzi l’associazione a delinquere: l’allarme per il virus Zika è solo un grimaldello per scardinare le legislazioni sudamericane che ancora vietano o limitano l’aborto.

Ogni mese 322 cristiani uccisi, 772 casi di violenza e 214 edifici distrutti

Egitto_chieseOgni mese sono 322 i cristiani uccisi per la loro fede, 214 gli edifici distrutti o danneggiati per motivi religiosi e 772 i casi di violenza contro i cristiani che comprendono percosse, rapimenti, stupri, arresti e matrimoni forzati. I dati sono forniti da Open Doors, organizzazione no-profit statunitense che si concentra – con analisi, studi e denunce – sul problema dei cristiani perseguitati in più di 60 Paesi.

«Io, madre comprata per 8mila dollari, alle donne italiane dico: l’utero in affitto è un inferno»

Utero in affittoDiversi politici e quasi tutti i media favorevoli al disegno di legge Cirinnà, si stanno dando da fare in questi giorni – soprattutto dopo la manifestazione del 30 gennaio al Circo Massimo – per specificare e sottolineare come l’istituto della stepchild adoption contenuta nel ddl stesso, non abbia nulla a che fare con la pratica dell’utero in affitto.

Ladri di “crani bianchi”. Un sito web del Venezuela denuncia casi di profanazione e furto di ossa dei canonici della cattedrale di Caracas. Pezzi pregiati nei riti esoterici

Il corpo di Hugo Chàvez è stato imbalsamato subito dopo la sua dipartita. Come quello di Mao, di Ho Chi Min, di Lenin. Al sicuro nel mausoleo a lui dedicato non corre i pericoli che denuncia il sito web Reporte Catolico Laico, quello di essere profanato com’è successo alcuni giorni fa alle tombe dei canonici della Cattedrale di Caracas sepolti nel cimitero General de Sur.

E ora vietato “vendere” questo popolo – di Riccardo Cascioli

Family day 1016Per quanto sia stato faticoso organizzare e partecipare a un Family Day, questo è ancora niente rispetto a ciò che si prepara per il popolo della famiglia. Perché se c’è una cosa che dalle reazioni e commenti emerge in modo molto chiaro è che questo popolo ha contro tutto il potere: da quello economico a quello politico, fino – purtroppo – a quello ecclesiastico.

Scoop a Sky: al Circo Massimo non c’è nessuno – di Andrea Zambrano

Che importa se al Circo Massimo erano in 300mila o in due milioni? Tanto ai telespettatori di Sky che hanno seguito l’evento in Tv sono sembrati anche meno. Quanti? Appena appena il numero dei relatori che si sono alternati a parlare. Le telecamere di Sky? La diretta? Il canale dedicato su Sky Eventi al 504? Tutto vero. Peccato che per l’occasione del Family Day, la corazzata targata Murdoch abbia, diciamo così, risparmiato sul budget. 

Renzi e Bergoglio travolti (con altri) dal popolo del Family Day. Sono le “sorprese dello Spirito Santo” – di Antonio Socci

C’è chi rosica amaramente per l’immenso ed epocale Family day di ieri che, per la prima volta nella storia d’Italia, ha riempito il Circo Massimo di Roma senza alcuna organizzazione (sindacale o politica o industriale) alle spalle e senza viaggi spesati. E’ un popolo che a proprie spese si è mosso, con enormi sacrifici, per un’ideale, per i propri figli, di fronte a una classe politica che gli ideali li ha buttati al macero e si muove solo per il potere.

Family Day 2016, due milioni al Circo Massimo per ribadire la bellezza della famiglia – di Andrea Lavelli

L’area del Circo Massimo inizia già dalla tarda mattinata a riempirsi di una marea di persone. Sono famiglie con bambini piccoli al seguito, tantissimi giovani e adolescenti, persone di diversi movimenti di ispirazione cattolica, ma anche tanti appartenenti ad altre confessioni religiose. Saranno in due milioni alla fine a riempire il Circo Massimo per una giornata, quella del Family day, che ha davvero il sapore di qualcosa di storico.

Due milioni in piazza. Un numero che dà fastidio

Al Circo Massimo, guidati da Capitan Massimo Gandolfini, Gianfranco Amato, Mario Adinolfi, Emmanuele di Leo, Costanza Miriano, Jaocopo Coghe, Filippo Savarese, Toni Brandi, Maria Rachele Riu … c’era oggi una folla immensa. Presenti tv da tutto il mondo. Palpabile lo stupore: da quando i popoli si muovono da soli, senza burattinai?

Il commovente saluto alla fine del Family Day con il “Nessun dorma” di Puccini (dal video integrale)

Retroscena. Ecco come il duo Bergoglio-Galantini sta cercando di sabotare il Family day – di Antonio Socci

S. Caterina da SienaScriveva Charles Péguy, grande convertito, che i veri eroi del nostro tempo non sono i rivoluzionari, le star, i capipopolo, i tribuni mediatici o i condottieri, ma sono le madri e i padri di famiglia. E in Italia lo si vede in queste ore. E’ un popolo di padri, di madri e di figli, un popolo inerme e gioioso, che – facendo mille sacrifici (perché qui non ci sono i potenti sindacati a pagare i biglietti) – va a Roma a proprie spese contro il Ddl Cirinnà.

Quando la famiglia è minacciata noi reagiremo – di san Giovanni Paolo II

Giovanni Paolo IIPer la sua attualità e per le ragioni in difesa della vita e della famiglia, pubblichiamo uno stralcio dell’omelia pronunciata da papa Giovanni Paolo II a Washington, Capitol Mall, il 7 ottobre 1979.

…La vita umana è preziosa perché è un dono di Dio il cui amore è infinito: e quando Dio dà la vita, la dà per sempre. La vita inoltre è preziosa perché è l’espressione e il frutto dell’amore. Questa è la ragione per cui la vita deve avere origine nel contesto del matrimonio e per cui il matrimonio e l’amore reciproco dei genitori devono essere caratterizzati dalla generosità nel prodigarsi.

«Noi non ci arrenderemo mai, mai, mai». Il video del Family Day 2016. A noi la battaglia, a Dio la vittoria

«Anche se ampi territori d’Europa e molti antichi e famosi stati sono caduti o stanno per cadere nelle grinfie della Gestapo e sotto le odiose norme dell’apparato nazista, noi non demorderemo né verremo meno.

Scoprirono traffici illeciti di organi, indagati due pro-life

David DaleidenHanno scoperto e documentato con video-choc gli aborti illegali compiuti presso strutture affiliate a Planned Parenthood. Hanno scoperto e documentato il traffico illecito di organi strappati ai feti abortiti, organizzato in quelle stesse cliniche. Meriterebbero quanto meno gratitudine, gli operatori del Cmp-Center for Medical Progress. Invece, ad attenderli minacciosa, c’è la prospettiva della galera. La sconcertante notizia è stata diffusa dall’agenzia LifeSiteNews.

Arriva Rohani, l’omofobo. Si coprono le statue e nessuno scende in piazza

«Soltanto tre giorni fa qualche centinaio di migliaia di italiani era in piazza per manifestare a favore dei diritti omosessuali, non ancora riconosciuti in Italia, non a sufficienza. Si parla con agio di medioevo, si definiscono trogloditi gli oppositori, ci si infiamma di sdegno perché sul Pirellone a Milano compare la scritta “Family Day”.

Alessandro Meluzzi: “Come cambiare 100 fedi e restare coerente” – di Luca Telese

Meluzzi preteAlessandro, sei diventato un primate ortodosso, ci sono le tue foto mentre offici messa!
«E quale sarebbe la novità? Sono vecchie di due anni, sai?

Ma solo tre anni fa eri un diacono cattolico!
«Tre anni, nella via di un uomo di sessanta, sono un secolo».

 È normale dalla militanza extraparlamentare a Il manifesto nel ’68 e diventare capo di una chiesa ortodossa in Occidente?

torna su▲