Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Padre Khalil Samir Khalil: “Papa Francesco è mal consigliato sull’Islam”

padre Khalil Samir KhalilIn una recente e non smentita intervista al giornale la Croix, Papa Francesco ha detto che il Vangelo, alla pari del Corano, ha insita una idea di conquista. Per suffragare questa tesi, ha citato il brano del Vangelo di san Matteo nel quale il Signore invita gli Apostoli ad andare per il mondo ammaestrando  tutte le genti. Commentando quel passo, infatti, Bergoglio ha detto, nella citata intervista, che anche il Vangelo ha come il Corano, una ispirazione di conquista, realizzando, almeno su tal punto, una equiparazione tra Vangelo e  il Corano.

Caffarra a tutto campo su famiglia e Cirinnà: “Con la firma Mattarella ha ridefinito il matrimonio” – di Marco Ferraresi

Card. CaffarraParlare di famiglia non è mai stato così complicato. Persino dentro la Chiesa. Fa problema anzitutto l’oggetto del discorso: cosa è veramente famiglia? E come pretendere che non vi sia confusione nella società civile, se pure nella Chiesa si oscurano talora verità fondamentali sul matrimonio? La controversia sul cap. VIII dell’esortazione Amoris Laetitia di Papa Francesco e la recente legge italiana sulle unioni civili destano sconcerto.

Fatima forever. Dollinger risponde a BXVI – di Marco Tosatti

suor-LuciaSe pensavate che la saga del Terzo Segreto e dei suoi annessi e connessi fosse chiusa e sigillata dal comunicato della Sala Stampa vaticana con le dichiarazioni attribuite a papa Ratzinger, beh, vi siete sbagliati. Immediatamente dal sito statunitense OnePeterFive che aveva riacceso l’annosa questione – Terzo Segreto pubblicato tutto, non completamente, oppure qualche annesso non reso noto – ha risposto a stretto giro di posta.

Il parroco di Matteo Renzi: “Il premier risponderà a Dio della legge Cirinnà”

Don-Mario“Della legge Cirinnà Renzi risponderà a Dio”. Lo dice don Mario Pieracci, sacerdote e  volto noto della tv italiana in quanto opinionista in molti programmi di attualità e di successo.

Don  Mario, dopo tanto litigare, la legge Cirinnà è stata approvata, lei che cosa ne pensa?

Unioni civili, la firma di Mattarella conferma un copione già scritto per liquidare i cattolici – di Riccardo Cascioli

renzi e mattarellaZitto, zitto, approfittando del clamore mediatico suscitato dalla morte di Marco Pannella che ha concentrato tutta l’attenzione, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato venerdì la legge sulle unioni civili. Lo ha fatto ignorando i gravi dubbi di incostituzionalità sia sui contenuti (l’effettiva parificazione delle unioni civili al matrimonio) sia sul metodo (violazione dell’articolo 72 della Costituzione riguardo al procedimento di approvazione di una legge).

Spagna, il clero anti gender andrà alla sbarra – di Andrea Zambrano

Gay pride a MadridSi avvicina la persecuzione per il clero spagnolo che non intende piegarsi alla dittatura gay. L’arcivescovo di Valencia Antonio Cañizares è finito nel mirino di diverse associazioni Lgbt e dell’ideologo di Podemos Juan Carlos Monedero. Il motivo? Aver parlato di “impero gay” a proposito dell’inculturazione di gender e omofobia in atto da tempo nella società spagnola. 

Pannella, funerali laici di un leader religioso – di Andrea Zambrano

funeraleUn volta si chiamavano funerali civili. C’era la banda che intonava Bandiera rossa e tutti si mettevano il fazzoletto rosso al collo perché il caro estinto era comunista o era stato partigiano. O comunque era entrambe le cose. Era il mesto addio a chi tenacemente per tutta la vita era rimasto contrario all’irrompere del divino nella sua vita. Ma il silenzio, attonito, regnava negli intervalli della banda.

Esplosive dichiarazioni di Mons. Gaenswein: c’è un “ministero allargato” e Benedetto XVI è ancora papa. Cosa c’è dietro? – di Antonio Socci

Benedetto pregaIl giallo continua e – nella bandiera vaticana – sta ormai sommergendo il bianco. Infatti le dichiarazioni di ieri di mons. Georg Gaenswein, sullo “status” di Benedetto XVI e di Francesco, sono dirompenti (don Georg è segretario di uno e Prefetto della Casa pontificia per l’altro). A questo punto non si capisce più cosa è accaduto in Vaticano nel febbraio 2013 e cosa sta accadendo oggi. Prima di vedere queste dichiarazioni riassumo la vicenda che ha messo la Chiesa in una situazione mai vista.

“Nessun ‘corvo’ o giornalista avrebbe mai spinto Benedetto alla rinuncia”

dimissioni-ratzinger“Prega, ama studiare e leggere, si dedica alla corrispondenza, cammina con il rosario in mano nei Giardini Vaticani, riceve visite”. È la vita condotta da Benedetto XVI nel monastero vaticano Mater Ecclesiae, dove il Papa emerito ha scelto di risiedere dopo la storica rinuncia, tratteggiata dall’uomo a lui più vicino: il suo segretario particolare monsignor Georg Gaenswein, nonché prefetto della Casa Pontificia.

Benedetto XVI: “Pubblicazione del Terzo Segreto di Fatima è completa”

Benedetto XVIArriva direttamente dal Papa emerito Benedetto XVI la smentita circa alcuni articoli apparsi recentemente su siti stranieri e ripresi dalla stampa italiana, inerenti ad una pubblicazione ‘parziale’ del Terzo Segreto di Fatima. Essi riportavano dichiarazioni attribuite al prof. Ingo Dollinger, secondo cui l’allora card. Ratzinger, dopo la pubblicazione del Terzo Segreto, avvenuta nel giugno 2000 per volontà di Giovanni Paolo II, gli avrebbe confidato che tale pubblicazione non è stata completa.

Dopo 2000 anni il Papa argentino ribalta il Vangelo, dà ragione ai farisei e dà torto a Gesù sull’indissolubilità del matrimonio – di Antonio Socci

Papa FrancescoLa lettura del Vangelo di oggi era molto imbarazzante per colui che ha firmato l’ “Amoris laetitia”, perché è la pagina in cui Gesù proclama l’indissolubilità del matrimonio. Ecco infatti cosa dice: In quel tempo, Gesù, partito da Cafarnao, si recò nel territorio della Giudea e oltre il Giordano. La folla accorse di nuovo a lui e di nuovo egli l’ammaestrava, come era solito fare.

Francesco come Mosè. Concede il ripudio ai “duri di cuore” – di Sandro Magister

santamarta1.jpgIl 20 maggio papa Francesco ha invitato alla sua messa mattutina a Santa Marta otto coppie attempate di sposi. E per l’occasione, prendendo spunto dal Vangelo del giorno, ha travasato nell’omelia la sua personale esegesi della “Amoris laetitia”.

Gli incredibili encomi di Radio vaticana e di P. Lombardi a Marco Pannella

Marco-PannellaSi è spento oggi il leader dei radicali italiani Marco Pannella: aveva 86 anni. Da mesi in lotta con un tumore ai polmoni e uno al fegato, ieri era stato ricoverato in una struttura sanitaria romana a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute. La notizia è stata data da Radio Radicale. Il premier Renzi lo ricorda come “un grande leader politico, un leone della libertà, un protagonista transnazionale che ha segnato la storia dell’Italia con battaglie talvolta controverse ma sempre coraggiose e a viso aperto”.

Stasera a casa Pannella, siamo al culto del radicale – di Massimo Introvigne (Replay)

Il pellegrinaggio ecumenico al capezzale di Marco Pannella, gravemente malato, che coinvolge persone diversissime, presenta tutte le caratteristiche di una religiosità secolare. I sociologi, del resto, lo hanno notato: mentre la religione «di chiesa» è praticata in Occidente da una minoranza, oggi il senso religioso si manifesta in forme secolari e implicite, dal culto delle celebrità fino allo sport e all’arte.

Unioni civili, da Bagnasco uno schiaffo ad Alfano e un “mea culpa” per il silenzio colpevole – di Riccardo Cascioli

Angelo Bagnasco«La recente approvazione della legge sulle Unioni civili sancisce di fatto una equiparazione al matrimonio e alla famiglia, anche se si afferma che sono cose diverse: in realtà, le differenze sono solo dei piccoli espedienti nominalisti, o degli artifici giuridici facilmente aggirabili, in attesa del colpo finale – così già si dice pubblicamente – compresa anche la pratica dell’utero in affitto, che sfrutta il corpo femminile profittando di condizioni di povertà».

L’omosessualità è diventata un bene giuridico – di Tommaso Scandroglio

rainbow_justiceApprovata la legge sulle Unioni civili, l’omosessualità è diventata un bene giuridico. Il primo effetto, da cui promanano tutti gli altri, è proprio questo: l’omosessualità e le condotte che la esprimono non sono più rispettivamente una condizione e comportamenti privati scevri di rilievo e interesse pubblico, ma la prima diventa uno status giuridico e le seconde veri e propri diritti. Sia tale status che i diritti sono dunque da oggi meritevoli di riconoscimento e tutela da parte dello Stato.

Sì, no, non so, fate voi. Il magistero liquido di papa Francesco – di Sandro Magister

Bruno ForteROMA, 13 maggio 2016 – Come funziona il magistero di papa Francesco l’ha spiegato pochi giorni fa un suo pupillo, l’arcivescovo Bruno Forte. Ha raccontato che durante il sinodo sulla famiglia, di cui era segretario speciale, il papa gli ha detto: “Se parliamo esplicitamente di comunione ai divorziati risposati, questi non sai che casino ci combinano. Allora non parliamone in modo diretto, tu fai in modo che ci siano le premesse, poi le conclusioni le trarrò io”.

Vatileaks, domande su un “gruppo segreto mafioso” in Vaticano

Tribunale vaticanoCittà del Vaticano – Il processo sulla divulgazione dei documenti riservati della Santa Sede (vatilekas) si avvia verso la conclusione delle audizione dei testimoni, prevedibilmente la prossima settimana. I cardinali Parolin e Santos Abril, nonché l’elemosiniere pontificio Krajewski, appellandosi al codice di procedura penale non compariranno. Ancora domande, nel corso della udienza di oggi prevalentemente dedicata all’audizione del capo ufficio della disciolta Prefettura degli Affari economici, monsignor Alfredo Abbondi, sull’ipotesi che esistesse un «gruppo segreto mafioso» che operava in Vaticano. Ancora dettagli su microspie e legami con servizi segreti e mondo politico italiano.

Filippo Savarese: “Dopo il voto sulla Cirinnà, la democrazia è in serio pericolo”

filippo-savarese“Renzi parla di festa? Per noi la democrazia è in lutto”. Lo dice Filippo Savarese, portavoce nazionale di Generazione Famiglia, che commenta l’approvazione alla Camera della Cirinnà con il voto di fiducia.

Savarese, Renzi ha  parlato di giorno di festa…

“Beato lui. Io dico che la democrazia è in lutto, altro che celebrazione. E’ stato un giorno molto triste non solo per l’ approvazione di una legge sbagliata, cosa che per altro era ampiamente prevista. Parlo di giorno negativo, perchè  mettendo la  fiducia, il Governo Renzi ha ignorato, cosa che ormai fa sempre, le regola della democrazia”.

Athanasius Schneider: “L’Unione Europea è divenuta una Unione Sovietica occidentale”

bishop-athanasius-schneiderL’ Amoris Laetitia di Papa Francesco ha bisogno di una urgente nota interpretativa, la famiglia naturale è sotto attacco, non dissociare mai misericordia dalla giustizia. Sono gli affondo di Monsignor Athanasius Schneider in questa intervista. Monsignor Schenieder,  puntuale teologo, è Vescovo ausiliare nella Diocesi di Maria Santissima in Astana ( Kazakhstan), dove lo abbiamo contattato.

torna su▲