Messaggio del 25 luglio 2014

"Cari figli! Voi non siete coscienti di quali grazie vivete in questo tempo in cui l’Altissimo vi dona i segni perché vi apriate e vi convertiate. Ritornate a Dio ed alla preghiera; nei vostri cuori, famiglie e comunità regni la preghiera perché lo Spirito Santo vi guidi e vi esorti ad essere ogni giorno aperti sempre di più alla volontà di Dio ed al Suo piano su ciascuno di voi. Io sono con voi, e con i santi e gli angeli intercedo per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”  

Vai all'articolo

22 agosto: Festività della Beata Vergine Maria Regina (o signora?)

Oggi la Chiesa celebra la regalità della SS. Vergine Maria la quale, dopo la sua assunzione trionfale in anima e in corpo al cielo, è acclamata Regina da tutti i cori degli Angeli e da tutte le schiere dei Santi e lì regna, vestita di sole e coronata di stelle essendo, dopo Gesù, la gioia e la letizia di tutti gli Angeli e di tutti i Santi.  Con queste parole il veneratissimo Pontefice Pio XII si rivolse a Maria nella Preghiera alla Vergine Assunta in cielo, dopo averne decretato solennemente  il dogma dell’Assunzione il 1° novembre 1950.

Lettera del Santo Padre al Segretario generale dell’Onu circa la situazione nel nord dell’Iraq

FrancescoA Sua Eccellenza il Sig. Ban Ki-moon Segretario Generale Organizzazione delle Nazioni Unite

È con il cuore carico e angosciato che ho seguito i drammatici eventi di questi ultimi giorni nel nord Iraq, dove i cristiani e le altre minoranze religiose sono stati costretti a fuggire dalle loro case e assistere alla distruzione dei loro luoghi di culto e del patrimonio religioso.

Iraq, giornalista musulmana va in onda con la croce al collo contro la persecuzione dei cristiani

dalia-al-aqidiIncurante delle possibili conseguenze del suo gesto clamoroso, la giornalista Dalia AlAqidi (nella foto a sinistra), dipendente dell’emittente irachena Sumaria, si è messa una croce al collo e si è scagliata dalla tv contro il «fascismo politico islamista», unendosi alla schiera di quei musulmani iracheni che a proprio rischio e pericolo hanno deciso di difendere i cristiani dalla persecuzione dello Stato islamico. Perché «colui che tace sulla giustizia è un diavolo muto», ha detto la donna.

«Tagliate la testa ai cristiani». Lo ordina il Corano

CoranoLa speranza, dicono, è sempre l’ultima a morire, anche davanti al boia. E uno ci prova davvero a credere che l’islam e Allah non c’entrino niente con i sanguinari tagliagole dell’Isis, con quelli che filmano le decapitazioni e li mettono nella top ten di You Tube, accanto all’ultima versione del Gangnam style o del bimbo che morde il dito al fratellino.

Novità apocalittiche da Fatima – di Antonio Socci

Antonio SocciC’è una novità nel giallo del “terzo segreto di Fatima”, una profezia che attraversa tutto il Novecento e sembra proiettata alla sua realizzazione finale. La novità è contenuta in una pubblicazione ufficiale del Carmelo di Coimbra, quello dove è vissuta ed è morta (nel 2005) suor Lucia dos Santos, l’ultima veggente. S’intitola “Un caminho sob o olhar de Maria” ed è una biografia di suor Lucia, scritta dalle consorelle, con dei preziosi documenti inediti della stessa veggente.

Renzi in Iraq: un dovere essere qui. Il Parlamento dice si’ all’invio di armi

Matteo RenziVisita di Renzi in Iraq. Secondo il presidente del Consiglio  l’Europa in questi giorni deve essere qui, altrimenti non è Europa. Intanto il Parlamento dice si’ all’invio di armi in Iraq a sostegno dei curdi. Il ministro degli Esteri Federica Mogherini ha affermato che gli islamisti dell’Isis sono un pericolo per l’Italia e per l’Europa. Renzi si fa portavoce di tutta l’Europa. Il prima ha visto il presidente Masoum e il premier Al Abadi che hanno chiesto aiuto alla Ue. Poi ad Erbil il l presidente del Kurdistan iracheno Massud Barzani. Renzi ha affermato che ”l’Europa non è solo spread e  vincoli.

Incredibile: gli scout cattolici pretendono di dare indicazioni alla Chiesa su convivenza, omosessualità e divorzio

AgesciSi è conclusa nei giorni scorsi a San Rossore (Pisa) la Route nazionale dell’Agesci (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani) la più grande associazione scoutistica del Paese. Protagonisti quasi 30mila rover e scolte, ragazzi e ragazze dai 16 ai 21 anni. Un appuntamento storico per lo scautismo italiano – in pratica il terzo raduno nazionale, in 40 anni di vita – e che ha avuto una grande risonanza sui media, con il coinvolgimento di autorità istituzionali ed ecclesiali ai massimi livelli.

Papa Francesco. Udienza generale del 20 agosto 2014

Papa Francesco(5)Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Nei giorni scorsi ho compiuto un viaggio apostolico in Corea e oggi, insieme con voi, ringrazio il Signore per questo grande dono. Ho potuto visitare una Chiesa giovane e dinamica, fondata sulla testimonianza dei martiri e animata da spirito missionario, in un Paese dove si incontrano antiche culture asiatiche e la perenne novità del Vangelo: si incontrano entrambe.

Argentina. Muoiono in incidente tre familiari del Papa

Tre familiari di Papa Francesco sono rimasti uccisi in un incidente stradale in Argentina. Si tratta della moglie e dei due figli piccoli del nipote di Papa  Francesco, Emanuel Horacio Bergoglio, 35 anni, figlio del fratello del Pontefice, rimasto gravemente ferito nell’incidente stradale. Le vittime sono Valeria Carmona, 39 anni, e i due figli, Antonio, 8 mesi, Jose, di 2 anni.

L’Iraq tra i temi della conferenza stampa del Papa in aereo: lecito fermare l’aggressore, non dico bombardare

in ritorno dalla CoreaRoma, 18 agosto 2014 – Il Papa è atterrato a Roma poco prima delle 18.00 di ritorno dal suo terzo viaggio apostolico che lo portato in Corea. Subito dopo l’arrivo è andato a Santa Maria Maggiore per portare alla statua della Madonna un mazzo di fiori donato da una bambina coreana.

La conferenza stampa del Papa in aereo in versione integrale

sull'aereoPubblichiamo di seguito la trascrizione completa della conferenza stampa tenuta da Papa Francesco sul volo di ritorno dalla Corea:

(Padre Lombardi)

Allora … Santità, benvenuto tra noi per questo ultimo appuntamento di questo viaggio che è stato molto intenso ma che ci sembra sia riuscito molto bene: almeno, lei dà l’impressione di essere soddisfatto, dà l’impressione di essere stato bene e noi ne siamo stati molto contenti.

Apparizione della Madonna ad Ivan: “Pregate per il mio amatissimo Santo Padre e per la sua missione di pace.”

Ivan_Krizan_VicenzaDomenica 17 agosto, si è tenuto l’incontro di preghiera presso la splendida Chiesa Santa Corona di Vicenza, con il veggente Ivan Dragicevic e non meno di un migliaio di persone. Ad accompagnarlo c’era Krizan Brekalo che ha tradotto le parole dal croato di Ivan, sia durante la testimonianza che nella dettatura del messaggio. La giornata è stata animata dai canti di Roland e, oltre la Santa Messa celebrata da don Primo Martinuzzi e da Mons. Ezio Busato e all’Adorazione Eucaristica, c’è stato anche l’intervento di Saverio Gaeta, vaticanista particolarmente legato a Medjugorje.

La storia del martire coreano Paolo Yun Ji-chung, canonizzato da papa Francesco

COREA_Martiri_Paolo_YunSeoul (AsiaNews) – Paolo Yun Ji-chung nasce nel 1759 da una famiglia nobile e conosciuta di Janggu-dong, a Jinsan. Il suo nome adulto, prima del battesimo, era “Uyong”. Francesco Yun Ji-heon, martirizzato a Jeonjiu durante la persecuzione Shinyu del 1801, era suo fratello minore. Paolo Yun, intelligente e degno di fiducia, decide di dedicarsi sin da piccolo agli studi. Nella primavera del 1783 passa i primi esami di Stato.

Guai a togliere ai cuccioli d’orso la mamma. E ai bambini si può? – di Giuliano Guzzo

orsoL’aspetto più interessante – ed inquietante – della vicenda di Daniza, l’orsa che in Trentino ha aggredito un cercatore di funghi ed adesso “ricercata” per la cattura, è la ragione principale che spinge il cosiddetto popolo del web ad opporvisi, ossia il fatto che l’animale in questione abbia dei cuccioli. 

Omelia per la S. Messa di beatificazione di Paolo Yun Ji-chung e 123 compagni martiri

canonizzazione«Chi ci separerà dall’amore di Cristo?» (Rm 8,35). Con queste parole san Paolo ci parla della gloria della nostra fede in Gesù: non soltanto Cristo è risorto dai morti ed è asceso al cielo, ma ci ha uniti a sé, rendendoci partecipi della sua vita eterna. Cristo è vittorioso e la sua vittoria è la nostra!

Come le visioni della beata Emmerick hanno permesso di trovare fra le rovine di Efeso la casa di Maria

Efesoda «Ipotesi su Maria» di Vittorio Messori

[...] All’inizio degli anni Ottanta dell’Ottocento, a un prete di Parigi, l’abbé Gouyet, furono fatte leggere le «rivelazioni» di Anna Katharina Emmerick [1774-1824, suora agostiniana tedesca, mistica e stigmatizzata, oggi beata ndr], così come Clemens Brentano [poeta e scrittore esponente del romanticismo tedesco che frequentò la Emmerick ndr] le aveva raccolte e pubblicate.

Parla Ulf Ekman, il leader pentecostale da poco convertito: la vera chiesa è quella cattolica

Ulf Ekman con la moglie«La convinzione della necessità di diventare cattolici è cresciuta lentamente, la decisione di compiere questo passo è arrivata piuttosto alla fine».  A parlare è Ulf Ekman, il pastore pentecostale svedese che lo scorso marzo ha annunciato la sua conversione al cattolicesimo insieme alla moglie Brigitte.

Pace sì ma senza confusioni. A messa Francesco vuole più disciplina – di Sandro Magister

paceIl segno della pace nel rito romano rimarrà nello stesso momento della messa in cui è ora collocato, prima della distribuzione dell’eucaristia. Ma saranno da correggere gli abusi che si sono registrati finora, soprattutto riguardo alla confusione che spesso contraddistingue questo momento della liturgia. È questo il senso di una lettera circolare inviata dalla congregazione per il culto divino alle conferenze episcopali del mondo, che si può leggere qui nella sua versione spagnola: “A los señores Obispos…”

La storia di Carl ed Ellie: l’Instrumentum laboris della Pixar per il prossimo Sinodo sulla famiglia.

Papa Francesco: Angelus del 15 agosto 2014

Papa Francesco in CoreaCari fratelli e sorelle,
al termine della Santa Messa, ci rivolgiamo ancora una volta alla Madonna, Regina del Cielo. A Lei offriamo le nostre gioie, i nostri dolori e le nostre speranze. Affidiamo a Lei in modo particolare tutti coloro che hanno perso la vita nell’affondamento del traghetto “Se Wol”, come anche quanti tuttora soffrono le conseguenze di questo grande disastro nazionale. Il Signore accolga i defunti nella sua pace, consoli coloro che piangono, e continui a sostenere quanti così generosamente sono venuti in aiuto dei loro fratelli e sorelle.

Papa Francesco: omelia nella solennità dell’Assunzione

Papa in CoreaWorld Cup Stadium (Daejeon) - In unione con tutta la Chiesa celebriamo l’Assunzione della Madonna in corpo e anima nella gloria del Paradiso. L’Assunzione di Maria ci mostra il nostro destino quali figli adottivi di Dio e membri del Corpo di Cristo.

torna su▲