Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Si è spenta Enrichetta, figlia dei beati Beltrame Quattrocchi

Enrichetta, consacrata laica, era la quartogenita dei coniugi Luigi e Maria Beltrame Quattrocchi, beatificati da Giovanni Paolo II il 21 ottobre 2011.  I  fratelli maggiori, Filippo e Cesare, divennero sacerdoti, mentre la terzogenita Stefania,  salita in cielo nel 1993, era suora benedettina.   

L’edificante vicenda umana di questi sposi cristiani è stata riportata sul sito della Santa Sede in occasione della loro beatificazione e qui la pubblichiamo integralmente.  

Aborto ed eutanasia: L’ “umanesimo anticlericale” dei Radicali

Da decenni Radio Radicale riceve soldi pubblici. E la cosa continua nonostante la crisi economica e la richiesta alla politica di diminuire le spese. Qualche considerazione su questa anomalia dello Stato italiano che nessun governo ha il coraggio di affrontare. di Danilo Quinto

Neanderthal e homo sapiens non sono parenti

L’uomo di Neanderthal e l’Homo sapiens non si incrociarono tra loro, ma rimasero sempre due specie distinte. Fino a che Neanderthal, perdendo la battaglia evolutiva con Sapiens, si estinse. È quanto affermano ricercatori italiani dell’università di Ferrara, guidati da Giorgio Bertorelle, dopo aver confrontato il Dna di esemplari di uomini di Neanderthal con quello di esemplari di Homo Sapiens rinvenuti in Puglia nel 1988 e con quello di uomini contemporanei, in tutto 2.500 tra europei, asiatici ed africani. Come riferito sulla rivista Proceedings of the National Academy of Science (Pnas), il test del Dna mostra che i nostri geni non hanno ricevuto alcuna eredità sostanziale da Neanderthal.

Il Fondo “Salva-Stati” dell’Europa, ovvero MES con licenza di uccidere. Perché non se ne parla?

bce-fotoDi fronte alle preoccupanti notizie economiche quali il continuo rialzo del prezzo della benzina, l’aumento delle imposte immobiliari e di quelle indirette, la disoccupazione crescente, l’incapacità o non volontà di difendere l’apparato produttivo nazionale, compreso quello agricolo, verrebbe da dire che abbiamo toccato proprio il fondo.

I giovani solidali a Papa Benedetto!

L’iniziativa “Noi per Benedetto” promossa da un gruppo di giovani cattolici per esprimere la propria vicinanza al Papa a seguito delle ultime tristi vicende che lo hanno interessato. Il motivo principale di tale invito è soprattutto quello di  esprimere al Santo Padre la gratitudine e la vicinanza del popolo romano a seguito delle ultime vicende che hanno avuto come obiettivo primario quello di indebolire la figura e l’opera del Sommo Pontefice Benedetto XVI.

Fonte: Zenit

Beatificazione della diciottenne Cecilia Euspei, “Giglio profumato” di Nepi

Domenica pomeriggio a Nepi, in provincia di Viterbo, è stata beatificata Cecilia Eusepi, terziaria dell’Ordine dei Servi di Maria, che morì a soli 18 anni nel 1928, stroncata dalla malattia, una Croce che l’abbracciò per tutta la sua breve vita, offerta totalmente a Gesù. In rappresentanza del Santo Padre c’era il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. 

Ma il nuovo codice etico dell’Università Cattolica è cattolico?

Il testo, approvato approvato dal consiglio di amministrazione dell’Università Cattolica di Milano contiene affermazioni difficilmente conciliabili col magistero cattolico. E’ entrato in vigore nel novembre del 2011, ma solo ora il contenuto del Codice Etico dell’ateneo, di cui ogni istituzione universitaria si deve avvalere per legge, sta facendo discutere.

Fonte: Tempi.it

Il Papa che ricuce gli scismi

Dicevano che era troppo intransigente e che avrebbe distrutto decenni di dialogo ecumenico. Hanno detto che la sua pretesa di un ecumenismo di ritorno avrebbe cancellato ogni possibilità di dialogo. Lo hanno indicato come il Pontefice più antiecumenico. Ma la storia sta sconfessando i critici facendo emergere una realtà nuova e entusiasmante. Benedetto XVI è il Pontefice che sta ricucendo gli scismi che hanno ferito la Chiesa cristiana nella storia.

Non si ferma lo spargimento di sangue in Nigeria

I cristiani nel nord della Nigeria rimangono un facile bersaglio per l’estremismo crudele e impuinito della setta dei jihadisti anti-occidentali Boko Haram.Una serie di attentati con esplosivi ha colpito ieri, domenica 16 giugno, cinque chiese nello Stato settentrionale di Kaduna, proprio nel momento in cui la gente si stava radunando per celebrare la liturgia ed esercitare il suo diritto alla libertà religiosa. Il bilancio della nuova ondata di violenza anticristiana è d 31 vittime e numerosi feriti.

Fonte: Zenit

Importante associazione sanitaria cattolica volta le spalle alla riforma di Obama

Con una mossa a sorpresa, suor Carol Keehan, DC, presidente della Catholic Health Association (CHA), ha affermato che la sua associazione non può accettare i cambiamenti al regolamento dell’Health and Human Service (HHS) che richiede alle organizzazioni cattoliche di finanziare prodotti abortivi e contraccettivi.
Sebbene la CHA abbia inizialmente appoggiato il nuovo regolamento, una lettera diffusa venerdì scorso da suor Keehan afferma che se i cambiamenti operati dall’amministrazione Obama nelle esenzioni degli enti religiosi, erano apparsi un “buon primo passo”, in seguito ad una analisi successiva, la proposta “non ha risolto le nostre iniziali perplessità”.

Fonte: Zenit

Quando i giornalisti giocano a fare Dan Brown

«Meschinità», «menzogne», «calunnie», «favole e leggende sulla vita della Chiesa», «volontà di divisione che viene dal maligno». Risponde, il cardinale Tarcisio Bertone, a un’intervista del settimanale «Famiglia Cristiana» — firmata dal direttore Antonio Sciortino e da Saverio Gaeta — e replica in questo modo alle tante illazioni che da settimane imperversano sulla stampa italiana.

La crisi dell’etica e la fragilità nel villaggio globale

La pubblicazione di alcune carte private di Benedetto XVI (per lo più missive riservate, a Lui indirizzate), in un libro dal fin troppo facile successo editoriale, rappresenta una grave caduta sotto il profilo dell’etica della comunicazione.  Se lo scopo era quello di far passare la comunità ecclesiale nel suo centro universale, la Curia romana, come una sorta di “nido di vipere”, screditando in tal modo allo stesso tempo l’autorità morale della Chiesa cattolica, esso sembra del tutto fallito: e questo specialmente nell’ambito del popolo di Dio, dove proprio il voler mostrare il Successore di Pietro in una condizione di fragilità e di solitudine ha suscitato verso di lui un’ondata di affetto e di vicinanza nella preghiera di proporzioni impressionanti.

Fonte: Zenit

 

E Varsavia ordinò: «Arrestate Wojtyla»

«Sì, eravamo loro e noi. I comunisti cercavano di farsi accettare non solo come autorità politica, ma anche morale, come espressione della nazione polacca. Ma fu la Chiesa a diventare tale espressione, specialmente nella persona del cardinale Wyszynski. I comunisti tentavano di far finta che non esistessimo; ma era impossibile».È questa – nelle parole di Giovanni Paolo II – una delle piste con cui inerpicarsi nelle 600 e più pagine di George Weigel, avvincenti come un romanzo, istruttive come un testo di teologia della storia.

Fonte: Avvenire

Le bugie si diffondono a macchia d’olio

Il libro  Heresy: Ten Lies They Spread About Christianity dello studioso Michael Coren, inglese naturalizzato canadese, fa crollare miti e pregiudizi sul Cristianesimo. Uno dei capitoli mette al vaglio le affermazioni secondo le quali gli atei sono intelligenti, mentre i cristiani sono stupidi. All’università, spiega l’autore, i docenti spesso deridono i cristiani come creduloni ed ingenui. Per confutare questo argomento Coren cita un certo numero di ben noti scrittori cristiani, famosi per la loro perspicacia e popolarità. Un altro mito è quello secondo cui il Cristianesimo si oppone alla scienza e al progresso. Invece, spiega Coren, possiamo trovare esempi di cristiani osservanti che sono stati scienziati di primo livello.

Fonte: Zenit

Chiara Corbella Petrillo: la seconda Gianna Beretta Molla

ROMA, sabato, 16 giugno 2012  – A volte Dio come un buon giardiniere scende nel suo orto per controllare i fiori che ha piantato e se trova uno particolarmente bello, lo prende con Sé e lo porta nella Sua casa. È successo proprio questo oggi, nella chiesa di Santa Francesca Romana, nella zona Ardeatina della Capitale, dove si è celebrato il funerale, anzi la “nascita al Cielo” della giovane Chiara Petrillo, dopo una sofferenza di circa due anni provocate da un tumore.

Gran Bretagna: i medici e la Legge di Dio

Il General Medical Council (GMC), l’Ordine nazionale dei medici britannici, è stato categorico: i medici cristiani sono obbligati ad eseguire operazioni chirurgiche per il cambiamento di sesso. Si tratta di quell’intervento operatorio che va sotto il nome di Sex Reassignment Surgery (SRS), ovvero riattribuzione chirurgica di sesso. Le nuove disposizioni del GMC sono chiarissime: nessun medico potrà rifiutarsi di praticare una SRS adducendo motivazioni di carattere etico-religioso. Con buona pace del diritto all’obiezione di coscienza.

Fonte: Corrispondenza romana

Benedetto XVI – Omelia all’Angelus di domenica 17 giugno 2012

Cari fratelli e sorelle,

la liturgia odierna ci propone due brevi parabole di Gesù: quella del seme che cresce da solo e quella del granello di senape (cfr Mc 4,26–34). Attraverso immagini tratte dal mondo dell’agricoltura, il Signore presenta il mistero della Parola e del Regno di Dio, e indica le ragioni della nostra speranza e del nostro impegno.

Battesimo: lectio divina del Papa.

Trenta minuti per una Lectio divina di eccezionale valore, quella svolta dal Papa lunedì sera, 11 giugno, nella basilica di San Giovanni in Laterano, per l’inaugurazione del convegno ecclesiale della diocesi di Roma. Si è trattato di una profonda riflessione — completamente a braccio — sul significato del sacramento del battesimo e della sua attualità per i cristiani di oggi. 

Presentati al Papa i risultati delle indagini sulle lettere trafugate

Ieri sera, sabato 16 giugno, i tre cardinali con l’incarico di ascoltare Paolo Gabriele, l’aiutante di camera trovato con le fotocopie delle corrispondenza privata del Pontefice, hanno presentato a Benedetto XVI il rapporto con i primi risultati delle indagini. Il Verbale raccoglie le confessioni di Paolo Gabriele, l’aiutante di camera del Papa, detenuto da 26 giorni e che sembra abbia collaborato ampiamente con le autorità vaticane.

Fonte: Zenit

Diciassettemila vite salvate dall’aborto

«Mai – commentano con orgoglio dalla sede nazionale del Movimento per la vita – era stato raggiunto un numero così alto di donne assistite e di bambini nati grazie all’azione dei Centri». In media, per ciascun Centro sono nati 52 bambini destinati con tutta probabilità all’aborto. Un dato che è quasi quintuplicato nel giro di vent’anni. A partire dal 1975 (anno di fondazione, a Firenze, del primo Centro di aiuto alla vita), i bambini nati grazie al sostegno dei Cav sono oltre 140mila, mentre le donne assistite hanno superato le 450mila, più della metà non gestanti.

Fonte: Avvenire

torna su▲