Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Le persecuzioni contro i cristiani. In numeri – di Giuliano Guzzo

Funerali ad AlessandriaLa strage di cristiani compiuta ieri in Egitto dall’Isis – con un bilancio di almeno 45 morti e decine di vittime – ha prepotentemente riportato all’attenzione dei media, una volta tanto, il problema planetario della persecuzione dei cristiani, fenomeno di dimensioni impressionanti eppure sconosciuto ai più.

È una guerra di religione – di Roberto de Mattei

Chiesa di San Giorgio a TantaLa strage di Tanta e di Alessandria è un brusco richiamo alla realtà per papa Francesco, alla vigilia del suo viaggio in Egitto. Gli attentati in Medio Oriente, come in Europa, non sono sciagure naturali, evitabili con incontri ecumenici, come quello che papa Bergoglio avrà il 28 aprile con il Grande Imam di Al-Azhar, ma sono episodi che ci ricordano l’esistenza sulla terra di profonde divisioni ideologiche e religiose che possono essere sanate solo dal ritorno alla verità.

Egitto, portavoce Chiesa cattolica: gli attentati gettano un’ombra su Pasqua e visita del Papa

EGITTO_-_intervista_padre_rafic2Il Cairo (AsiaNews) – L’atmosfera in Egitto è “pesante”, le esplosioni e le vittime di ieri hanno “gettato un’ombra” sulle imminenti celebrazioni della Pasqua, i terroristi “stanno rubando la gioia della festa”. In questa Settimana Santa la comunità cristiana “sta sperimentando la stessa passione di Gesù Cristo”, con un misto di “paura e tristezza”.

La strage di copti è un messaggio degli islamisti: la presenza cristiana deve scomparire dall’Egitto – Giorgio Bernardelli

chiesa di San Giorgio a Tanta.La palma è rimasta insanguinata sulla panca della chiesa di San Giorgio a Tanta. Quasi a rendere vivo l’intreccio che ogni anno la liturgia propone tra l’ingresso festoso di Gesù a Gerusalemme e l’inizio della sua Passione e Croce. È cominciata ancora con le lacrime dei copti la Settimana Santa 2017. Certo, lo sappiamo bene: in tutto il mondo è scandito da troppe lacrime per i cristiani questo cammino verso la Pasqua. Ma quello dei copti in Egitto non è un Calvario come tutti gli altri.

Cavaliere, che tristezza l’animo veg – di Andrea Zambrano

BerlusconiRacconta il Genesi al capitolo 9 che Noè, dopo aver piantato una vigna, iniziò ad ubriacarsi. E come accade anche oggi a chi è in preda all’alcol si ritrovò a dormire completamente nudo nella sua tenda. Il primo ad accorgersene fu il figlio Caam, che con malizia andò a spifferare delle nudità del padre agli altri due fratelli, Iafet e Sem.

Per un Papa che definisce Gesù “diavolo e serpente” né applausi né soldi, ma solo preghiere – Antonio Socci

serpenteIeri “Avvenire”, il giornale dei vescovi, mi ha attaccato per il mio ultimo articolo su “Libero”. Siccome è l’ennesima volta – e bordate simili ricevo pure da ecclesiastici e annessi – mi sento autorizzato, almeno “per fatto personale”, a negare nel 2017 il mio “8 per mille”. A nessuno infatti si può chiedere di finanziare chi lo bersaglia da anni. Oltretutto in un modo sleale.

Smontare il gender? Basta vedere le scimmie… – di Marco Tosatti

cavalieri e principesseE’ sempre interessante vedere come dalle battaglie contro gli stereotipi, veri o presunti, finiscano per nascere altri stereotipi, che poi tocca a scrittori e libri attenti e acuti contraddire e smascherare, per riportare equilibrio e razionalità in temi delicati. E’ il caso di Cavalieri e Principesse, scritto da Giuliano Guzzo per I Tipi della casa editrice Cantagalli, in uscita in questi giorni nelle librerie, il cui sottotitolo è eloquente: “Donne e uomini sono davvero differenti, ed e bello cosi”.  

Milano, separazione senza addebito di colpa: “La moglie è posseduta dal demonio”

don-gabriele-amorthUna separazione senza alcun addebito di colpa: il marito ha ragione, ma la moglie non può avere colpe perché è posseduta. È la sentenza del Tribunale civile di Milano, che nonostante abbia verificato la veridicità delle parole dell’uomo che accusa la donna di avere dei comportamenti ossessivi, non ha potuto addebitarle la colpa perché “non agisce consapevolmente”, ma “altrettanto chiaramente è agita”.

Incontro dell’Arcivescovo S.E. Mons. Henryk Hoser, Inviato Speciale della Santa Sede per Medjugorje, con i giornalisti. Medjugorje, 5 aprile 2017

Henryka Hosera«Signore e Signori, buongiorno.

All’inizio devo dare qualche spiegazione e qualche giustificazione. Il quadro della mia missione è stato definito dalla Santa Sede: si tratta, come abbiamo appena sentito, di esaminare lo stato della pastorale dei pellegrini a Medjugorje. Questa è la mia prima visita a Medjugorje: sono arrivato senza conoscere la situazione sul posto, ma sapendo al contempo che si trattava di un luogo di pellegrinaggio a livello internazionale. Mi servo della lingua francese, perché essa è stata per molto tempo, e rimane ancora, una lingua diplomatica.

“Quel Diavolo di Gesù”. Parola di Bergoglio – di Antonio Socci

LuciferoNella Chiesa molti hanno le mani nei capelli, perché stanno accadendo cose mai viste. Ci sono stati papi di tutti i tipi in duemila anni, ma non era mai capitato un papa che in chiesa, nell’omelia della Messa, pronuncia frasi che – in bocca a chiunque altro – sarebbero considerate bestemmie.
L’altroieri, per esempio, papa Bergoglio, a Santa Marta, se n’è uscito con un’espressione che deve aver raggelato gli ascoltatori (anche se poi nessuno ha il coraggio di dire nulla).

Nucleare ecologico: la scoperta italiana – di Antonio Socci

ItaliaDa Paese distrutto che aveva pure perso la guerra ed era prevalentemente agricolo, in pochissimi anni l’Italia è diventata la quinta potenza industriale del pianeta. L’espressione “miracolo economico” fu coniata espressamente per noi. Fu un balzo in avanti strepitoso. Cos’avremmo potuto fare se avessimo avuto anche il petrolio? In effetti, l’inizio dei nostri guai è rappresentato proprio dai due shock petroliferi del 1973 e del 1979.

L’uomo che doveva essere eletto papa – di Sandro Magister

Bergoglio vescovoMissione compiuta. Dopo quattro anni di pontificato, è questo il bilancio che ne traggono i cardinali che hanno portato Jorge Mario Bergoglio a essere eletto papa. L’operazione che ha prodotto il fenomeno Francesco nasce da molto lontano, addirittura dal 2002, quando per primo “L’Espresso” scoprì e scrisse che l’allora semisconosciuto arcivescovo di Buenos Aires era balzato in testa tra i candidati al papato, quelli veri, non di facciata.

Il Papa invita cattolici e luterani a “liberarsi da pregiudizi”

bergoglio_lutero“Discernere e assumere quanto di positivo e legittimo vi è stato nella Riforma”, ma anche “prendere le distanze da errori, esagerazioni e fallimenti, riconoscendo i peccati che avevano portato alla divisione”. A questo serve “lo studio attento e rigoroso” del contesto storico in cui avvenne la frattura luterana secondo Papa Francesco, come ha detto stamattina, 31 marzo 2017, ricevendo in udienza in Vaticano i partecipanti al Convegno Internazionale di Studio organizzato dal Pontificio Comitato di Scienze Storiche, intitolato Lutero 500 anni dopo. Una rilettura della Riforma luterana nel suo contesto storico ecclesiale.

Media ideologici, la realtà è la prima vittima – di Robi Ronza

TrumpLa sempre maggiore distanza tra la realtà delle cose e il “messaggio” prevalente del sistema massmediatico trova ormai ogni giorno nuove conferme. Non ci riferiamo beninteso ai giudizi, ovviamente diversi. Ci riferiamo alla censura o alla distorsione dei fatti in quanto tali. Facciamo ad esempio qualche episodio di questi ultimi giorni cominciando dalla presunta guerra commerciale che gli Stati Uniti di Trump avrebbero dichiarato all’Europa.

I «Paesi più felici» del mondo? Tanti suicidi, violenza sulle donne e alcolismo – di Giuliano Guzzo

lacrimeIeri (20 marzo, ndr)era la Giornata della Felicità e col World Happiness Report, pubblicato alle Nazioni Unite, si sono voluti indicare al mondo i «Paesi più felici», gli esempi, quelli da prendere a modello. La classifica della felicità internazionale, elaborata sulla base di fattori quali diseguaglianze, trasparenza della pubblica amministrazione e politiche sociali, ha visto prevalere la Norvegia sulla Danimarca, che invece lo scorso anno primeggiava. Lontana, solo quarantanovesima, l’Italia.

Nuovo testo apocrifo su Fatima. Ma intanto quelli autentici sono sconvolgenti e sono ignorati – di Antonio Socci

apocalisseE’ appena uscito, in Spagna, un libro dello scrittore cattolico José Maria Zavala che sta già facendo rumore anche da noi. E’ intitolato “El secreto mejor guardado de Fatima”, il Segreto meglio custodito di Fatima, perché indaga sulla possibilità che il famoso “Terzo segreto di Fatima” non sia stato tutto rivelato nel 2000, quando il Vaticano lo pubblicò.

Solennità di S. Giuseppe

S. Giuseppe“Ad altri santi sembra che Dio abbia concesso di soccorrerci in questa o in quell’altra necessità, mentre ho sperimentato che il glorioso S. Giuseppe estende il suo patrocinio su tutte. Con ciò il Signore vuol darci ad intendere che, a quel modo che era a lui soggetto in terra, dove egli come padre putativo gli poteva comandare, altrettanto gli sia ora in cielo nel fare tutto ciò che gli chiede. … Egli aiuta moltissimo chi si raccomanda  a lui. … Chiedo solo per amore di Dio che chi non mi crede ne faccia la prova e vedrà per esperienza come sia vantaggioso raccomandarsi a questo glorioso Patriarca ed essergli devoti.” (Teresa d’Avila, Libro della mia vita, cap.VI)

Un fraterno consiglio – di Antonio Socci

quattroAi tanti cattolici che – smarriti – mi hanno chiesto in questi anni come orientarsi nel buio del nostro tempo (accentuato dalle tenebre vaticane), ho sempre risposto ciò che mi è stato insegnato, ovvero che le luci ci sono: la Sacra Scrittura, il magistero di sempre della Chiesa, il Catechismo della Chiesa Cattolica, i sacramenti e la preghiera.

Barnum gender. Uomo maschera dell’assurdo – di Andrea Zambrano

Fernando Machado e Diane RodriguezVenghino signori venghino al gran bazar della gender fluidità. Sempre più difficile: non riusciamo ad assuefarci ai voli pindarici delle alchimie più assurde: uomini che diventano donne? Fatto. Donne che diventano uomini? Pure. Uomini che oggi si sentono lei e domani ritornano lui? Che ci vuole? Bambini costretti al cambio di sesso? Di rigore.

Dopo 90 anni a S. Pietroburgo la Croce è tornata in processione lungo la Prospettiva Nevsky

torna su▲