Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Charlie come Aylan? – di Antonio Socci

aylanPochi mesi fa ci siamo commossi per il piccolo Aylan, il bambino siriano fotografato morto su una spiaggia turca (con i familiari aveva cercato di raggiungere la Grecia). Tutti i media del pianeta rilanciarono quell’immagine in prima pagina e tutti si dissero indignati per un mondo dove si lasciano morire i bambini così. Ebbene, oggi, per salvare la vita del bambino Charlie Gard, che sta in Gran Bretagna, si può ancora fare qualcosa, ma nessuno sembra voler fare una battaglia in difesa della sua vita.

Solennità del Corpus Domini

SantissimoLa solennità del Corpo e del Sangue del Signore «ci invita a contemplare il sommo Mistero della nostra fede: la Santissima Eucaristia, reale presenza del Signore Gesù Cristo nel Sacramento   dell’altare. Ogni volta che il sacerdote rinnova il Sacrificio eucaristico,   nella preghiera di consacrazione ripete: “Questo è il mio corpo… questo è   il mio sangue”. Lo dice prestando la voce, le mani e il cuore a Cristo, che ha voluto restare con noi ed essere il cuore pulsante della Chiesa»[1].

“Salvare Charlie” – Appello a Mattarella

Charlie GardPubblichiamo l’appello rivolto a Sergio Mattarella, con cui diversi cittadini chiedono al presidente della Repubblica di concedere la cittadinanza italiana al piccolo Charlie Gard, per salvarlo dalla decisione di medici e giudici britannici che hanno ordinato di interromperne le cure, perfino contro la volontà dei genitori che vorrebbero curarlo negli Stati Uniti. Ma gli viene impedito. L’ultima speranza per Charlie è la Corte europea dei diritti dell’uomo che, in attesa del completamento del ricorso da parte dei genitori del bambino, ha chiesto di mantenere il supporto vitale fino alla mezzanotte di lunedì 19 giugno.

Fonte: La Nuova Bussola Quotidiana

Confusionis Laetitia, cerimonie di gruppo per concedere la comunione ai divorziati risposati – di Marco Tosatti

Se qualcuno che ha letto l’esortazione apostolica Amoris Laetitia, e in particolare le noticine che aprivano e aprono uno spiraglio per i divorziati-risposati con primo matrimonio ancora valido a ricevere sacramenti e in particolare la comunione; se chi ha letto, dicevo, l’esortazione si immaginava un “discernimento” delle situazioni particolari frutto di un lungo periodo di riflessione, e concesso con il contagocce; beh, questo qualcuno si è sbagliato. Il procedimento in qualche caso viene fatto all’ingrosso.

Ci sono miracoli fuori dal cristianesimo? Il demonio può farne? E Giuda ne fece?

Giudadagli Amici Domenicani

1. È presumibile che Giuda abbia compiuto miracoli quando il Signore inviò a due a due gli apostoli come ci viene detto nel Vangelo di Marco: “Allora chiamò i Dodici, ed incominciò a mandarli a due a due e diede loro potere sugli spiriti immondi… E partiti, predicavano che la gente si convertisse, scacciavano molti demòni, ungevano di olio molti infermi e li guarivano” (Mc 6,7.11-12).

Cari Cardinali, fate sapere al Papa dove andrete in vacanza…

lettera-cardinali-sodanoAbbiamo ricevuto questa Lettera originale a firma del Cardinale Sodano a tutti i Cardinali residenti a Roma, e il contenuto ci ha davvero incuriositi, ecco il testo che troverete anche in formato foto:

Agli Em.mi Signori Cardinali residenti in Roma – 31 maggio 2017

Eminenza,

Una nobile tradizione ha sempre spinto i Confratelli Cardinali residenti “in Urbe” a segnalare al Santo Padre, per il tramite della Segreteria di Stato, il periodo delle loro assenze da Roma e l’indirizzo del loro soggiorno.

Corbella missione beatificazione – di Benedetta Frigerio

Chiara ed Enrico“Finalmente qui, sulla porta della mia casa. E’ tanto tempo che aspettavo questo giorno per noi, serena mi son svegliata presto per te, oggi sarai mio amore mio…Ed il cielo si aprirà su di noi, nascerà l’amore per noi ed un angelo canterà l’amore che Dio ha per noi, ora siamo una cosa sola in Te, difendi questo nostro sì, a Te ti vedrò per sempre nel suo cuore, mi vedrai per sempre accanto a lei, fino a quando Tu lo vorrai…Suonano le campane, cantano gli angeli nel cielo”.

Nemis e i baby drag queen: i nuovi bambini soldato strappati all’infanzia per combattere la guerra Lgbt – di Benedetta Frigerio

Nemis Quinn Mélançon-GoldenIl prossimo step delle legislazioni occidentali sarà la legalizzazione della pedofilia, perché se ognuno è libero di fare ciò che vuole cosa vieta di usare anche un bambino per il proprio piacere? Un’affermazione esagerata, catastrofista, da cassandre? 

Vuoi giocare con noi alla nuova religione? – di Fra Elia

carismaticiNoi ti disobbediamo su tutta la linea, ti neghiamo l’onore che ti è dovuto, facciamo quel che ci pare con il pretesto di aver capito che cosa veramente vuoi da noi… e ti doniamo il gioco che abbiamo inventato, il quale ti deve per forza far piacere; ad ogni buon conto, piace tanto a noi – e tanto basta a giustificarci.

L’Inghilterra ha deciso: Charlie condannato a morte. Ora resta solo la speranza della Corte Europea – di Ermes Dovico

Charlie GardIl Regno Unito non è più un posto sicuro per i bambini. In un’udienza di emergenza, durata poche decine di minuti e svoltasi ieri pomeriggio, tre giudici della Corte Suprema hanno confermato la condanna a morte del piccolo Charlie Gard, il bambino di dieci mesi affetto da una patologia rarissima, autorizzando i medici del Great Ormond Street Hospital di Londra a staccare il respiratore che gli fa da supporto vitale, contro la volontà dei suoi genitori che vorrebbero portarlo negli Stati Uniti per una cura sperimentale che ha già avuto successo su almeno due bambini con una malattia simile (come testimonia questo splendido video).

Ci voleva un musulmano per dire ciò che per papa e vescovi è tabù – di Sandro Magister

FarouqCon stupefacente tempismo, la mattina della domenica di Pentecoste, poche ore dopo il massacro di Londra avvenuto in quella stessa notte, il quotidiano dei vescovi italiani “Avvenire” è uscito con in prima pagina l’editoriale di un musulmano, l’egiziano Fael Farouq, che diceva finalmente lui, fin dalla prima riga, ciò che i più alti esponenti della gerarchia cattolica si ostinano pervicacemente a negare, e cioè che esiste un legame essenziale tra il terrorismo islamico e “una precisa dottrina” dello stesso islam.

«Papà, anche tu lo fai così?». Il sesso spiegato in classe tra violenza verbale e “pornografia didattica” – di Andrea Zambrano

didattica pornograficaA questo punto fateli assistere direttamente ad un amplesso completo e non ne parliamo più. Ma senza la sigaretta post coitale che fa tanto Hollywood anni ’80, però non è in linea con i dettami salutisti. Educazione sessuale o educazione all’affettività? A Modena hanno fatto prima: hanno esibito in faccia a bambini di appena dieci anni disegni di rapporto sessuale e descrizioni falsamente scientifiche, ma che si avvicinano di più alla pornolalia, l’esibizione di un linguaggio pornografico.

Sclerosi multipla: Casa Sollievo della Sofferenza, al via sperimentazione clinica con trapianto di cellule staminali cerebrali umane

css-mendelÈ stata presentato oggi (7 giugno, ndr) a Roma, presso Palazzo Giustiniani del Senato della Repubblica, l’avvio della sperimentazione clinica di fase I sulla sclerosi multipla secondaria progressiva che sarà coordinata dall’Irccs Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, ente promotore e co-sponsor assieme all’associazione Revert onlus.

Il Rinnovamento carismatico e l’ecumenismo? Non sono cattolici, lo dice papa Francesco – Video

circo MassimoSecondo Francesco il movimento Rinnovamento Carismatico e l’ecumenismo in sé non sono cattolici. Sarà per questo motivo che a lui piacciono così tanto? Evitiamo adesso lo scatenarsi di anàtemi su di noi che riportiamo la cronaca, armatevi invece di onestà intellettuale e leggete il testo ufficiale del Papa, cliccando qui. Ecco le parole originali:

Prelati anti-Trump sui cambiamenti climatici: hanno dimenticato Cristo – di Riccardo Cascioli (*)

riscaldamento-globaleÈ peggio l’ignoranza, l’ideologia o il conformismo? È una domanda inevitabile quando leggi – esterrefatto – dichiarazioni e interviste di alti prelati che commentano scandalizzati il ritiro degli Stati Uniti dagli Accordi di Parigi sul clima.  Ha cominciato l’ineffabile monsignor Marcelo Sanchez Sorondo, presidente delle Pontificie Accademie delle Scienze e delle Scienze sociali, parlando di «un disastro per il mondo intero», di scelta irrazionale perché va contro la scienza e contro l’evidenza indiscutibile secondo cui i cambiamenti climatici «hanno conseguenze negative sulla salute dei popoli in tutto il mondo».

La processione del 3 giugno a Reggio Emilia. Lo scandalo della devozione – di Elisabetta Frezza – Video

Processione 3 giugno 2017In città per il 3 giugno era in cartellone la solita grottesca parata dell’esibizionismo contronaturale, uno dei mille e mille raduni che invadono e lordano gli spazi pubblici per abituare il mondo intero all’idea che il sesso pervertito sia cosa gaia e giusta e quindi meritevole di promozione sociale come modello virtuoso: un modo come un altro per esorcizzare un evidente disagio esistenziale e psichico di una esigua minoranza tramite lo stordimento e l’ostentazione compulsiva del vizio, e per tentare di placarlo, quel disagio, nell’alveo rassicurante del gruppo conforme; sempre più conforme e sempre più nutrito grazie ai lavaggi di cervelli garantiti a ciclo continuo dal sistema mediatico, politico, “educativo”.

Messaggi e locuzioni? – di Fra Elia

l'Anticristo, particolareQualcuno ha affermato sulla Rete che don Elia riceve delle locuzioni interiori. La prova sarebbe un articolo del 16 aprile 2016 in cui immaginavo che cosa direbbe la Madonna della situazione attuale. Forse avrei fatto meglio a specificare che lo scritto è interamente di mia mano, ma mi è parso superfluo: le locuzioni interiori sono di solito brevissime – poche e incisive parole – e chi le riceve, oltre a guardarsi bene dal renderle subito di pubblico dominio, le riconosce per il fatto che sente distintamente un’altra persona parlare nella sua mente.

Vaccinarsi? Si, ma anzitutto dall’assurda ideologia luogocomunista – di Antonio Socci

boschGli scivoloni del luogocomunismo “politicamente corretto” sono spesso assurdi e comici: “ce lo chiede l’Europa” va insieme a “non ci sono più le mezze stagioni” e “un tempo qui era tutta campagna”. Prendiamo l’enfasi sulla scienza e sul clima: “lo dice la scienza, signora mia”. Ma quale scienza? La scienza ci dice che il clima sulla terra (e sugli altri pianeti) cambia per ragioni naturali legate soprattutto alle attività solari. E non bisogna confondere i cambiamenti climatici con l’inquinamento.

Il diavolo è un’invenzione simbolica, per il capo dei gesuiti. Se lo sentisse Sant’Ignazio di Loyola… – di Marco Tosatti

Arturo Sosa AbascalQuando ho visto la sua foto ho pensato: “Toh! Massimo, in rotta con Renzi, si è tolto gli occhiali, e si è rifatto una vita nei gesuiti ed essendo bravo l’hanno fatto Preposito”. Il Massimo in questione è D’Alema, mia vecchio compagno di banco al liceo classico Andrea Doria, quando, come dicevamo scherzando, era già iscritto alla segreteria del PCI. Stessi occhi vivaci, pieni di astuzie, stesso sorriso, stesso baffetto vanitoso e ben curato…e anche cose dette– ahimè – mica tanto dissimili.

Don Gianni Sini: “Dietro il Blue Whale ci sono le sette”

blue-whale-gameDon Gianni Sini, esorcista e parroco di Nostra Signora de La Salette ad Olbia non ha dubbi: dietro il Blue Whale “ci sono le sette” e “si intravede un segno demoniaco” perché il Maligno “gioisce per tutto ciò che è negazione della vita dell’uomo e della sua dignità”, ha spiegato all’Adnkronos. “È una forma di plagio, di condizionamento psicologico: lo chiamano Blue Whale perché, così come la balena perde l’orientamento e va a ‘spiaggiarsi’, allo stesso modo i ragazzi sono portati fuori strada, fino a perdere i punti di riferimento della loro vita”.

torna su▲