Accanto all’altare aspetta la sua padrona. Il pastore tedesco in chiesa ogni giorno


SAN DONACI – A distanza di due mesi dalla morte di Maria, l’anziana donna che lo accudiva, nutre ancora la speranza di incontrarla e, con la complicità del parroco, l’aspetta ogni pomeriggio sul sagrato della parrocchia. Ciccio è un pastore tedesco di 14 anni che, ogni giorno, accompagnava l’anziana in chiesa e poi rientrava a casa con lei.

 

Privato delle sue attenzioni, è stato quasi adottato dall’intera comunità di San Donaci e, in particolare, da don Donato Panna che gli consente di restare in chiesa durante la messa ed ha sistemato uno spazio per lui anche durante il resto della giornata. Non se la sente di lasciarlo fuori, né di rompere quel filo di speranza che tiene legato il cane al ricordo della sua padrona, morta all’improvviso a novembre.

 

L’ATTESA DEL CANE – Ciccio non ha dimenticato le loro abitudini e aspetta che torni a frequentare la chiesa Santa Maria Assunta. Finita la funzione, il cane resta fuori, in piccolo spazio coperto della chiesa dove tanti fedeli e conoscenti di Maria portano all’animale cibo e acqua. In accordo con la scelta del parroco, tutti stanno contribuendo alle sue cure.

 

Ma qualcuno ha pensato anche che il cane meriti l’affetto di un’altra famiglia e, attraverso il social network Facebook, ha pubblicato la sua storia e la sue foto. Ciccio se ne sta proprio accanto a don Donato, e aspetta con sguardo malinconico. Intanto, la comunità sta premiando la fedeltà dell’animale con attenzioni e affetto e lo stesso fa don Donato che, colpito dal comportamento di Ciccio, ha intenzione di accudirlo e di “concedergli” un posto nella sua parrocchia. Un gesto condiviso dall’intera comunità.

 

Francesca Cuomo

 

Fonte: Corriere della sera