Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Archivio per ‘Fede’ Categoria

« Tutti da Santa Rita, pioggia di Grazie sulla Famiglia » di Costanza Signorelli

«Vedo folle di giovani, donne e famiglie che accorrono a Santa Rita per imparare da lei la vita cristiana in famiglia…». Così il beato cardinale Ildefonso Shuster lodava Dio nel giorno della dedicazione del Santuario di Santa Rita a Milano, potendolo finalmente consegnare al suo popolo il 2 maggio del 1954. Sapeva bene, infatti, quanto […]

Come avvenne la nascita di Gesù secondo le Sacre Scritture e le visioni dei mistici.

“Ecco: la vergine concepirà e partorirà un figlio, che chiamerà Emmanuele.”, così Isaia profetizza la nascita di Colui che verrà a redimere l’umanità separata da Dio a causa del peccato originale. Ma chi era quella vergine? Siamo talmente abituati ad ascoltare questa profezia e a pensare a Maria come la Madre di Nostro Signore che […]

« Lo smarrimento degli uomini in questo Natale 2018. Il silenzio della grotta di Betlemme e il silenzio di papa Benedetto » di Antonio Socci

“Di nuovo soli” è il titolo dell’ultimo libro di Zygmunt Bauman, delle cui opere in genere si ricordano solo i titoli. In effetti la parola solitudine fotografa davvero lo stato d’animo generale di questo Natale 2018in cui nessuno attende più nulla, perché non ci sono più speranze. Senza speranza ci si arrangia vivendo alla giornata. Ma si riempie […]

Ecco come il Curato d’Ars ci ammonirebbe sulla strage di Corinaldo.

Sembrerebbe avventato far dire ancora una volta a un Santo, com’è ormai cattiva abitudine, parole che non ha mai pronunciato e di cui solo possiamo immaginare, forse, il contenuto. Invece in questo caso abbiamo i testi autentici delle omelie e degli ammonimenti che egli dispensò ai suoi parrocchiani in materia di feste, balli e divertimenti. […]

« Il “Cristo migrante”, teorizzato dalla Chiesa bergogliana, non c’entra niente col vero Gesù dei Vangeli. Ecco la vera storia. » di Antonio Socci

Dal 2013, anno di arrivo di papa Bergoglio, ad ogni Natale, immancabilmente, si rilancia l’idea della Sacra Famiglia come una famiglia di migranti.Con un evidente sottinteso politico. Quest’anno papa Bergoglio ha perfino fatto inviare una lettera, della “sezione migranti” del Vaticano, a don Biancalani, che si conclude con la formula: “In Cristo Migrante”.

« San Nicola, il vero Babbo Natale » di Giuliano Guzzo

L’abito rosso lo dobbiamo alla pubblicità della Coca-Cola, l’immagine di uomo imponente e carico di doni a “Era la notte prima di Natale”, poesia di Clement Clarke Moore (1779–1863), e alla matita di Thomas Nast (1840–1902), ma l’idea, anzi la leggenda di Babbo Natale così come lo conosciamo oggi non sarebbe stata possibile senza la testimonianza di […]

« Elogio della bambina a difesa di Gesù Bambino » di Giuliano Guzzo

«Ti benedico, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli». Con divina profezia, già duemila anni fa Gesù aveva capito come sarebbe finita ed aveva ringraziato il Padre per aver scelto come depositari della sapienza più autentica proprio […]

«Un cuore vivo che soffre» L’Eucaristia, parla la scienza – di Costanza Signorelli

«Un cuore sanguinante, che appartiene ad un uomo giovane, pestato e condannato, vessato da un severo stress di tipo psichico-fisico e che, da circa due giorni, si trova sospeso tra la vita e la morte». È questa la concreta descrizione di quanto ricevono i fedeli cattolici nel momento in cui il sacerdote mette sulla loro lingua l’Ostia […]

Approvata dalla Cei la nuova versione del messale romano. Forti polemiche tra i cattolici sulla modifica del “Padre nostro”.

A voler parlar forbito, l’avversione al nuovo in italiano si definisce “misoneismo”, termine derivato dalla crasi di due parole greche, mίsos (odio) e néos (nuovo). Il termine viene usato in genere con intento dispregiativo, perché chi ha la mente chiusa alle novità è giudicato un individuo nostalgico, retrogrado, tradizionalista, conservatore e neofobico, vale a dire […]

Lettera del Santo Padre Francesco al fondatore del Monastero di Bose in occasione del 50.mo anniversario della comunità monastica.

In occasione del 50° anniversario di fondazione della Comunità di Bose papa Francesco ha ritenuto di inviare a Enzo Bianchi una lettera di auguri e di incitamento a proseguire nella via intrapresa, lodando le attività materiali e spirituali in atto. Con dolore, ma nella libertà dei figli di Dio non possiamo non dissociarci dall’opinione che […]