Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Archivio per ‘Le visioni dei Santi’ Categoria

La mistica che si offrì per la salvezza delle anime

Che Dio abbia un debole per i deboli è la storia della salvezza a dircelo. Che la Madonna prediliga nelle sue apparizioni le persone umili e dimenticate è un fatto: le più celebri manifestazioni mariane, da Lourdes a Fatima, ne danno conferma. Se le cose stanno così, non dovrebbe meravigliare che Maria possa essere apparsa […]

Il presepe, la nascita di Gesù e le interpretazioni fanta-cattoliche sul significato del Natale.

Quest’anno il Santo Natale ha avuto nuovi tormentoni che, se possibile, ne hanno svalutato il vero significato. Va ricordato che Gesù è nato per ristabilire l’alleanza fra Dio e gli uomini e per portare l’annuncio della salvezza a quelli di buona volontà, cioè a coloro che lo avessero accolto facendosi battezzare nello Spirito Santo e […]

Pensieri sul Purgatorio della Beata Caterina Emmerick – di Don Marcello Stanzione (Replay)

Ho letto tutti gli scritti di Brentano sulla mistica tedesca la monaca agostiniana Anna Caterina Emmerick beatificata da Giovanni Paolo II e ho raccolto alcuni suoi pensieri su una realtà di cui si parla pochissimo o niente nella Chiesa Cattolica odierna: il Purgatorio: “Non pregavo molto per me, limitandomi a chiedere al Signore di mantenermi […]

La profezia di Suor Lucia: «Lo scontro finale tra Dio e Satana è su famiglia e vita»

Dio contro Satana: l’ultima battaglia, «lo scontro finale», sarà sulla famiglia e sulla vita. La profezia è di suor Lucia dos Santos, la veggente di Fatima di cui il 13 febbraio scorso è cominciato il processo di beatificazione. A raccontarla è il cardinale Carlo Caffarra in un’intervista concessa a La Voce di Padre Pio (marzo […]

Il serpente e il Rosario

Nel febbraio del 1848 il marchese Roberto d’Azeglio, amico personale di Carlo Alberto e senatore del Regno, onorò l’Oratorio di Don Bosco di una sua visita. Il Santo lo accompagnò a visitare tutta la casa. Il marchese espresse la sua viva compiacenza, ma con una riserva. Definì tempo perduto quello occupato a recitare il Rosario.

Maria Simma: tutto quello che mi hanno svelato le anime del Purgatorio.

La notte santa della nascita di Gesù nelle visioni dei Mistici

“Quando comprese di aver partorito, ella adorò il Bambino con gran cortesia e riverenza, con la testa china e le mani unite e disse: Sii benvenuto, mio Dio, Mio Signore, mio Figlio” . Trattando del mistero dell’Incarnazione, ci faremo condurre dalle parole dei mistici per penetrarne la profondità e grandiosità.

Padre Pio e l’Angelo custode

“O deliziosa intimità, o beata compagnia! O se gli uomini tutti sapessero comprendere ed apprezzare questo grandissimo dono che Iddio, nell’eccesso del suo amore per l’uomo a noi assegnò questo celeste spirito! Rammentate spesso la di lui presenza: bisogna fissarlo con l’occhio dell’anima; ringraziatelo, pregatelo. Egli è così delicato, così sensibile. Rispettatelo. 

Il purgatorio raccontato da chi ci è stato

La tradizione liturgica ha esposto fin dall’inizio dei tempi l’esistenza di una condizione in cui le anime si trovano dopo la morte e si purificano per poter raggiungere in seguito la gloria piena. È il Purgatorio, termine che deriva dal latino “purgare” e che è definito nel Catechismo della Chiesa Cattolica come uno stadio intermedio […]

L’Inferno visto dai Santi

San Giovanni Bosco nacque a Castelnuovo d’Asti il 16 agosto 1815, e morì il 31 gennaio 1888. È da tutti conosciuto il suo straordinario carisma di educatore dei giovani per i quali istituì pure l’Ordine dei Salesiani. Anch’egli ebbe una visione dell’inferno che egli stesso raccontò ai giovani.