Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Archivio per ‘Attualità’ Categoria

« Avvenire “sfotte” i miracoli nel giorno del Miracolo » di Andrea Zambrano

Almeno facesse ridere potremmo consolarci. Invece la vignetta che Staino ha pubblicato ieri su Avvenire non fa ridere e forse questo è il problema principale dato che, dovendo di mestiere fare il comico, se questi perde il sale dell’ironia, non si vede per quale motivo deve continuare a occupare pagina 2 di un giornale prestigioso […]

« “Modello Riace”, giorni contati per un sistema ingiusto» di Anna Bono

Il “modello di integrazione Riace” funziona e se ci sono state irregolarità nella gestione dei fondi, se si è ricorso a degli espedienti per prolungare la permanenza nello Sprar dei titolari di protezione internazionale, se delle leggi e delle norme sono state sistematicamente violate non importa. La disinvolta accoglienza “modello Riace” è “a fin di […]

«Multiculturalismo inglese: un modello di segregazione» di Lorenza Formicola

Alla conferenza di partito dei tories a Birmigham, Sajid Javid, il segretario di Stato per gli affari interni ha promesso regole su cittadinanza e immigrazione più severe dopo la Brexit. Già a marzo era stata annunciata una nuova strategia di integrazione rivolta a cinque città inglesi, Bradford, Blackburn, Peterborough, Walsall e Waltham Forest, a Londra […]

« Verdetto segreto per Asia Bibi. Ci sono motivi di speranza » Stefano Magni

Il destino di Asia Bibi è già stato deciso, ma noi non sappiamo quale sia. Infatti, la Corte Suprema del Pakistan, dopo l’ultimo clamoroso rinvio, ha emesso la sua sentenza per la donna condannata a morte per blasfemia nel 2010 e tuttora in carcere, in isolamento, in attesa di sentenza. Ora la sentenza c’è, ma […]

Magistrale intervento di Antonio Socci alla presentazione del suo libro “Traditi sottomessi invasi” – Firenze, 21 settembre 2018

« L’identità italiana e le radici cristiane » di Antonio Socci

C’è un dettaglio che sorprende nell’intervista di Matteo Salvini con Bruno Vespa. Il vicepremier ha menzionato quattro volte Dio, una volta la Provvidenza e una il Purgatorio. Un mio amico, vecchio esperto di cattolici e politica, mi dice: “forse solo La Pira e don Sturzo in politica avevano l’istinto, nel loro colloquiare, di riferirsi all’Assoluto […]

« Caro Presidente, gli italiani si aspettano che lei difenda l’Italia non che attacchi il Governo » di Antonio Socci

Sergio Mattarella è una persona mite e garbata, con uno spiccato senso delle istituzioni. Sono pregi importanti e dovrebbero aiutare in particolare chi si trova a fare il presidente della Repubblica, quindi a rappresentare l’Italia (non la Germania o la Francia e nemmeno l’Europa, ma l’Italia) e tutti gli italiani (la nazione intera e non […]

« Ok a direttiva sul copyright, ma può cambiare ancora » di Ruben Razzante

Dopo la bocciatura dello scorso 5 luglio, è stata approvata dal Parlamento Ue la direttiva sul copyright, che mira a fissare a livello europeo delle linee guida sulle regole per il diritto d’autore e lo sfruttamento economico delle opere dell’ingegno. I voti a favore sono stati 438, 226 i contrari e 39 le astensioni. Con questa votazione […]

« Il razzismo della Bachelet, madrina dell’eugenetica » di Marco Respinti

Anche il miglior confessore del mondo si confessa, e chi ha detto che un giudice ladro non possa giudicare un ladro a norma di legge? È quindi certamente ex auctoritate che l’Alto Commissario per i diritti umani dell’ONU, Michelle Bachelet, ha dato dei razzisti agli italiani. La Bachelet, cilena, è stata elevata a quel rango […]

« Razzismo made in Italy, falsità Onu e dei suoi suggeritori » di Gianandrea Gaiani

Possiamo buttarla in politica e mettere in dubbio la già scarsa credibilità delle Nazioni Unite, ma il “caso Bachelet” con le accuse di razzismo all’Italia e all’Austria dovrebbero innanzitutto indurre a chiederci come li scelgano gli alti rappresentanti al Palazzo di Vetro. Se il criterio fosse davvero la militanza sinistrosa-buonista-terzomondista abbinata a malafede, pregiudizio e […]