Bambini indifesi nella giungla delle violazioni tv


Film aggressivi o a sfondo erotico in pieno pomeriggio. Telegiornali che mostrano filmati agghiaccianti o raccontano esempi di violenza gratuita. Talk show che nel cuore del giorno trasmettono servizi sulla prostituzione o affrontano la cronaca nera con «crudezza emotiva e visiva». Reality dove la volgarità è sia nel linguaggio, sia nei comportamenti. E persino cartoni animati che possono intaccare il futuro dei bambini. La televisione italiana dimentica i minori.
 
 Fonte: Avvenire