Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Con la Risurrezione, l’effusione dello Spirito

Lo stare insieme, riuniti nel nome del Signore, cioè in fervente comunione con la potenza del suo nome, comporta un aumento della grazia dello Spirito del Signore fra di noi.

Fonte:  Zenit

torna su▲