Due francobolli per il restauro del Colonnato di San Pietro


Nei giorni scorsi, l’Ufficio filatelico e numismatico del Governatorato della Città del Vaticano ha emesso un certificato filatelico di partecipazione al restauro del Colonnato di Piazza San Pietro in Vaticano. Tale certificato consiste in un foglietto, a validità postale, che include due francobolli da 10 euro ciascuno, per un costo totale di 20 euro.

Sull’importanza di questa inedita iniziativa, Luca Collodi ha intervistato il direttore dell’Ufficio filatelico e numismatico vaticano, Mauro Olivieri:

R. – Tecnicamente è un foglietto filatelico che contiene due francobolli che hanno validità postale, quindi possono essere usati per affrancatura. La particolarità, in questo caso, è che per la prima volta noi abbiamo realizzato un prodotto che non è immediatamente stampato dalla stamperia e venduto ai collezionisti o a chiunque lo voglia acquistare, ma viene eseguita una personalizzazione: cioè, la persona che fisicamente vuole comprare per sé o regalare a qualcuno uno di questi certificati può farci scrivere sul certificato, in caratteri goticheggianti, il suo nome o quello di una persona alla quale intende regalare o portare questo ricordo.

Il ricavato della vendita dell’iniziativa verrà impiegato dall’autorità del Governatorato esclusivamente e totalmente per il restauro del Colonnato. Quindi, ognuno di noi, che sia un fedele, che sia semplicemente un amante dell’arte, può partecipare a restaurare questa opera straordinaria.

D. – Si tratta di due foglietti che sono già stati emessi, quindi sono in commercio, dal costo ognuno di 20 euro…

R. – Sì. Questi prodotti sono acquistabili presso i punti vendita dell’ufficio filatelico e in particolare abbiamo allestito un punto all’interno dell’UPT, dell’Ufficio pellegrini e turisti, quindi al Braccio di Carlo Magno – guardando la Basilica di San Pietro sulla sinistra – dove tutti possono accedere, anche senza fare il percorso in Basilica. Si può entrare direttamente e recarsi all’Ufficio pellegrini e turisti dove c’è uno sportello dell’Ufficio filatelico con una stampante e impiegati dell’ufficio che stanno lì tutto il giorno con l’orario dalle 8.30 alle 19.00 circa e vendono al pubblico che lo richiede questo certificato.

Ringraziamo già fin d’ora tutti quelli che aderiranno a questa iniziativa. Il riscontro è molto positivo. D’accordo con i superiori e con i responsabili del restauro dei Musei Vaticani, noi speriamo di poter essere in grado di mettere da qualche parte una piccola targa, un piccolo ricordo dello sforzo che il mondo della filatelia ha fatto per il restauro del Colonnato.

 

Fonte: Radio Vaticana