Ed ecco il Comune di Milano che sponsorizza la strenna natalizia sulle “nozze” gay. Dai 9 anni in su…


Maria Silvia Fiengo ha scritto un libro, Sara Not lo ha illustrato e l’editore Lo Stampatello di Milano lo ha pubblicato. Il libro s’intitola Il matrimonio dello zio e la sua spiegazione ufficiale è questa: «Giulia appena rientrata da New York racconta alle amiche il favoloso matrimonio dello zio con…il fidanzato Riccardo!

(cliccare sull’immagine per ingrandirla)

Irresistibilmente illustrato dalla matita di Sara Not il libro racconta con i toni dell’epopea famigliare il viaggio di gruppo a New York per partecipare al matrimonio dello zio con il suo fidanzato.

Il libro di forte attualità esce nel momento in cui molti sindaci italiani, in contrasto con il ministero dell’interno, hanno deciso di prendere atto formale delle nozze contratte all’estero dalle persone omosessuali italiane.

In Italia il matrimonio non è possibile tra persone dello stesso sesso ma sono moltissime le coppie omosessuali italiane sposate.

Ecco un libro per raccontarlo a tutti». L’età di lettura consigliata, indicata anche su Internet Bookshop, è 9 anni.

Il 9 dicembre il libro è stato presentato pubblicamente alla Casa dei diritti (sic) di Milano, alla presenza dell’assessore comunale alle Politiche sociali e Cultura della salute Pierfrancesco Majorino, dell’autrice e di un pool di organizzazioni LGBT rispodnenti ai nomi di Rete Lenford, comitato LoveOutLaw e Famiglie Arcobaleno.

Leggiamo il tutto su LiberWeb, che si autodefinisce «il mondo dell’editoria per bambini e ragazzi, in rete».

In quale rete finiscono i nostri bambini e i nostri ragazzi…

Fonte: ilTimone