Esorcismi: nasce la 1° rivista


In Polonia un gruppo di preti cattolici ha deciso di unire le forze per creare quella che sostengono sia la prima rivista (quindicimila copie mensili) dedicata esclusivamente a questo genere di attività al mondo.  La crescita del numero dei sacerdoti esorcisti da quattro a più di 120 negli ultimi quindici anni è un chiaro segnale ha dichiarato padre Alexander Posacki, professore di teologia e filosofia e esorcista alla presentazione della rivista, che sarà mensile e si chiamerà Egzorcysta.

La crescita dei casi di possessione e di fastidio diabolico è attribuita in parte alla caduta del comunismo, e all’arrivo del mercato libero. Il nuovo sistema crea, secondo il sacerdote, più opportunità di fare affari nell’area dell’occultismo. Predire la fortuna è diventato un lavoro tassabile. Secondo un altro sacerdote esorcista, padre Andrzej Grefkowicz, a Varsavia c’è una lista di attesa di tre mesi per vedere un esorcista. Gli esorcisti lavorano con psichiatri per essere sicuri che le persone curate non soffrano di disturbi mentali o psicologici.
Marco Tosatti

Fonte: Vatican Insider