Firmato l’accordo tra il Governo e la Conferenza Episcopale Italiana. Dal 18 maggio si riprenderà a partecipare alle celebrazioni eucaristiche.


Come riporta il sito della CEI, giovedì 7 maggio a Palazzo Chigi è stato firmato il Protocollo che permetterà la ripresa delle celebrazioni con la presenza dei fedeli. Il testo è stato concordato tra la Conferenza Episcopale Italiana, il Presidente del Consiglio, il Ministro dell’Interno e il Comitato Tecnico-Scientifico istituito dal Governo per la gestione dell’emergenza pandemica in corso.

Ovviamente il Protocollo tiene conto della indicazioni a salvaguardia della salute stabilite dalla normativa disposta per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica dal Covid-19 e indica alcune misure “da ottemperare con cura, concernenti l’accesso ai luoghi di culto in occasione di celebrazioni liturgiche; l’igienizzazione dei luoghi e degli oggetti; le attenzioni da osservare nelle celebrazioni liturgiche e nei sacramenti; la comunicazione da predisporre per i fedeli, nonché alcuni suggerimenti generali.”

Il Protocollo – firmato dal Presidente della CEI, Cardinale Gualtiero Bassetti, dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e dal Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese – entrerà in vigore da lunedì 18 maggio 2020.

Nel comunicato ufficiale (qui) vi è il link al testo del Protocollo, in formato pdf.

 

Paola de Lillo

,