Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Francia: preghiera speciale dei vescovi per la Solennità dell’Assunzione

I vescovi francesi, in occasione della Solennità dell’Assunzione, il 15 agosto prossimo, hanno preparato una speciale preghiera alla Vergine per la Francia e in particolare per i cittadini vittime della crisi, per i governanti, le famiglie, i bambini e i giovani. In Francia, la preghiera alla Vergine per l’Assunzione è una tradizione fin dal 1638, quando Luigi XIII consacrò il Paese a Maria.

“È il primo atto di una mobilitazione spirituale in difesa degli interessi cristiani – ha detto il portavoce dei presuli francesi, mons. Bernard Podvin – un modo misurato di riaffermare i propri valori e di porre le convinzioni dei cattolici nel dibattito politico”. “Un modo – ha aggiunto – per non lasciarsi schiacciare dai gruppi cattolici integralisti che, da quando la nuova maggioranza socialista al governo ha manifestato la volontà di legiferare su temi contrari alle convinzioni dei cattolici che prendono posizioni radicali, rendono caricaturale la comunità cattolica e ne danneggiano la posizione”.

Il governo francese, infatti, si appresta a varare un progetto di legge da adottare entro l’anno prossimo per permettere le unioni e le adozioni alle coppie omosessuali. Già nei giorni scorsi l’arcivescovo di Parigi e presidente della Conferenza episcopale francese, il cardinale André Vingt-Trois, in un incontro con il presidente della Repubblica Hollande gli aveva ricordato che “il matrimonio non è un modo per riconoscere l’autenticità dei legami tra due persone che si amano, ma un’istituzione sociale per assicurare al meglio la buona educazione dei bambini”. (R.B.)

Fonte: Radio Vaticana

torna su▲