Fucilata dai repubblicani spagnoli perché aiutava di nascosto le suore perseguitate. Sarà beata a ottobre


Il prossimo 13 ottobre, in una cerimonia presieduta dal cardinale  Angelo Amato, prefetto della Congregazione per le cause dei santi e  rappresentante di papa Francesco per questa occasione, saranno beatificati a  Tarragona 522 martiri della guerra civile spagnola, fra i quali figurano molti  religiosi ma anche diversi laici, persone comuni che diedero la vita per non  dover rinnegare la propria fede.

Si tratta, per la Conferenza episcopale  spagnola, di uno degli eventi principali dell’Anno della  fede.  Nei giorni scorsi monsignor Vicente Cárcel Ortí,  storico e autore di diversi libri sui cattolici spagnoli perseguitati dai  repubblicani negli anni Trenta, ha spiegato in un’intervista a tempi.it l’importanza di  questo evento per la Chiesa. Questo articolo è il terzo della serie dedicata ai  martiri laici che saranno beatificati a ottobre.

l’articolo, con la biografia di Dolores Broseta Bonet, continua su Tempi.it

,