I cartoneros invitati dal Papa sul palco della Via Crucis


Il Papa ha chiesto oggi che si andassero a cercare i rappresentanti dei “laboradores excluidos” argentini o “cartoneros” e fossero messi sul palco vicino a lui durante la Via Crucis. Li ha salutati con affetto. Sono circa 35. I “cartoneros” abitano le “villas miserias”, le favelas argentine abitate da uomini e donne che fino alla devastante crisi economica del 2001 avevano un lavoro regolare e tutele sociali e che dall’oggi al domani si sono ritrovati a vivere frugando nelle immondizie alla ricerca di cartone, metallo e cibo.

In Argentina sono circa 100.000, novemila a Buenos Aires. Già alla Santa Messa d’inaugurazione del Pontificato, martedì 19 marzo, era presente Sergio Sánchez, rappresentante dei “Cartoneros”, nella propria divisa blu e verde con la scritta “Movimiento de Trabajadores Exluídos”.

Testo proveniente dal sito di Radio Vaticana