Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Il culto del corpo e la sua redenzione

La cultura che ci circonda e ci invade sembra aver superato il disagio del corpo. Non si ha più il pudore del corpo e ancor meno la vergogna di un tempo. Il corpo pare riscattato, osannato, ostentato, curato ed esposto nella sua nudità e nella sua prestanza, nelle sue potenzialità e nel suo fascino seduttore. Basti pensare al peso dato al corpo nudo (più sovente della donna) nelle tecniche pubblicitarie. Si noti anche il condimento erotico di spettacoli e pellicole per renderli più appetibili.

Fonte: Zenit

torna su▲