Il Governatorato denuncia: firmati falsi contratti d’impiego, attenzione ai millantatori


“In questi ultimi giorni si susseguono preoccupanti segnalazioni di Società che, millantando incarichi ufficiali ricevuti dal Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, fanno firmare falsi contratti di impiego per assunzioni presso lo stesso Governatorato o presso alcune delle società che svolgono servizi nello Stato”: è quanto afferma un comunicato dello stesso Governatorato che invita “a diffidare di chiunque prometta impieghi di tale genere.

Le procedure di selezione del personale – si sottolinea – non sono mai affidate a Società terze ed in questo momento, peraltro, non sono previste nuove assunzioni. Spiace verificare che vi sia chi si approfitti della buona fede di tanti giovani e delle loro famiglie, soprattutto in questo periodo di crisi”.

Nell’informare di tale situazione, il Governatorato invita a segnalare episodi del genere alle competenti autorità italiane, inviando copia della denuncia alla Gendarmeria vaticana, ed esprime l’auspicio che ci si voglia astenere dal proseguire in questi gravi comportamenti.
 
Testo proveniente dal sito di Radio Vaticana