Introvigne: “La sentenza di Colonia, un altro colpo alla libertà religiosa”


Dopo la dura presa di posizione dei rabbini europei e il ricorso al Tribunale Costituzionale tedesco del Consiglio Centrale dei Musulmani in Germania, sulla sentenza del Tribunale di Colonia che ha vietato la circoncisione maschile praticata per motivi religiosi interviene con una nota e un’intervista a Radio Vaticana anche Massimo Introvigne, coordinatore dell’Osservatorio della Libertà Religiosa istituito dal Ministero degli Esteri e da Roma Capitale.

Fonte: Zenit