La luce della fede per superare la “notte europea”


Sembra sempre più è evidente che le attuali divisioni in Europa nel governare la crisi trovano le loro fondamenta nell’eterogeneità di lettura dell’antropologia teologica antecedente alla creazione dell’Europa unita e della moneta unica e che riflettono anche i diversi percorsi teologici, culturali, politici e storici dei Paesi europei. Una prima riflessione: i PIIGS (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia, Spagna) sono tutti Paesi di matrice teologica cattolica (la Grecia essendo ortodossa ha comunque un antropologia teologica cristiana).

Fonte: Zenit