Le bugie si diffondono a macchia d’olio


Il libro  Heresy: Ten Lies They Spread About Christianity dello studioso Michael Coren, inglese naturalizzato canadese, fa crollare miti e pregiudizi sul Cristianesimo. Uno dei capitoli mette al vaglio le affermazioni secondo le quali gli atei sono intelligenti, mentre i cristiani sono stupidi. All’università, spiega l’autore, i docenti spesso deridono i cristiani come creduloni ed ingenui. Per confutare questo argomento Coren cita un certo numero di ben noti scrittori cristiani, famosi per la loro perspicacia e popolarità. Un altro mito è quello secondo cui il Cristianesimo si oppone alla scienza e al progresso. Invece, spiega Coren, possiamo trovare esempi di cristiani osservanti che sono stati scienziati di primo livello.

Fonte: Zenit