Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Le dodici promesse di Gesù ai devoti del suo Sacro Cuore

Ti prometto, nell’eccessiva misericordia del mio Cuore, che a coloro che si accosteranno alla sacra mensa per nove mesi consecutivi, ogni primo venerdì del mese, l’onnipotente amore del mio Cuore concederà il dono della penitenza finale: non moriranno in stato di peccato, né senza ricevere i santi sacramenti; e il mio Cuore in quegli ultimi istanti sarà per loro sicuro asilo.


Dagli scritti di Santa Margherita Maria Alacocque sono state estrapolate le dodici promesse contenute nei suoi testi:

  1. Ai devoti del mio Sacro Cuore, darò tutte le grazie e gli aiuti necessari al loro stato (Lettera n. 141).
  2. Stabilirò e manterrò la pace nelle loro famiglie (Lettera n. 35).
  3. Li consolerò in tutte le loro afflizioni (Lettera n. 141).
  4. Sarò per loro sicuro rifugio in vita e soprattutto nell’ora della morte (Lettera n. 141).
  5. Spargerò abbondanti benedizioni su tutte le loro fatiche e imprese (Lettera n. 141).
  6. I peccatori troveranno nel mio Cuore una inesauribile fonte di misericordia (Lettera n. 132).
  7. Le anime tiepide diventeranno ferventi con la pratica di questa devozione (Lettera n. 132).
  8. Le anime ferventi saliranno rapidamente ad un’alta perfezione (Lettera n. 132).
  9. La mia benedizione rimarrà nei luoghi in cui verrà esposta e venerata l’immagine del Sacro Cuore (Lettera n. 35).
  10. A tutti coloro che opereranno per la salvezza delle anime, darò la grazie per poter convertire i cuori più induriti (Lettera n. 141).
  11. Le persone che diffonderanno questa devozione avranno i loro nomi scritti per sempre nel mio Cuore (Lettera n. 141).
  12. A tutti coloro che si comunicheranno nei primi venerdì di nove mesi consecutivi, darò la grazia della perseveranza finale e della salvezza eterna (Lettera n. 86).

 

Scudo che, su richiesta di Gesù, Santa Margherita Maria fabbricava con le sue mani e donava per portare indosso o, di maggior dimensioni, per esporre nelle case. Tale devozione fu ufficialmente approvata nel 1870 Pio IX.

Consacrazione e preghiere al Sacro Cuore di Gesù

Santa Margherita Maria Alacoque

torna su▲