Le incredibili coincidenze nella vita e nella morte di Kennedy e Lincoln


Nel cinquantesimo anniversario dell’assassinio di John F. Kennedy, mentre gli storici e gli opinionisti si stanno ancora interrogando su molti aspetti rimasti ancora oscuri di quella morte che sconvolse il mondo, noi vi raccontiamo le strane somiglianze che esistono fra questo presidente degli Stati Uniti e un altro suo famoso predecessore, Abraham Lincoln, anche lui ucciso nel corso del mandato. Ovviamente non diamo a queste coincidenze alcun significato se non quello della casualità.

Vita privata

  • Entrambi  avevano un cognome di sette lettere.
  • Entrambi  avevano ricevuto lo stesso nome del loro nonno: Abraham Lincoln e John Francis Fitzgerald.
  • Entrambi  erano secondogeniti della propria famiglia
  • Entrambi  avevano combattuto in guerra: la Black Hawk War e la seconda guerra mondiale.
  • Entrambi  persero un figlio durante la permanenza alla Casa Bianca
  • Entrambi, al momento della morte, avevano avuto quattro figli, di cui solo due ancora in vita.

 

Carriera politica

  • Entrambi furono eletti per la prima volta al Congresso nel ’46 del proprio secolo.
  • Entrambi furono possibili candidati alla nomina di vicepresidente nelle elezioni del ’56 del proprio secolo.
  • Entrambi vennero eletti nel novembre del ’60 del proprio secolo.
  • Entrambi erano impegnati a difendere i diritti della popolazione di colore: in relazione alla schiavitù  (Lincoln) e ai diritti civili (Kennedy).
  • Entrambi ebbero il vicepresidente per successore che si chiamava Johnson, che provenivano da uno Stato del Sud: Andrew Johnson (North Carolina) – per Lincoln – che era nato nel 1808 e Lyndon Johnson (Texas) – per Kennedy – che era nato nel 1908 a cento anni di distanza; entrambi i Johnson divennero presidenti all’età di cinquanta anni, entrambi vinsero le successive elezioni ma non affrontarono una seconda campagna elettorale, trovandosi l’immagine appannata rispettivamente Andrew Johnson da una procedura di impeachment e Lyndon Johnson dal coinvolgimento nella guerra del Vietnam.

 

Morte

  • Entrambi furono colpiti di venerdì (14 aprile 1865 e 22 novembre 1963). Non morirono tuttavia lo stesso giorno perché Lincoln fu colpito di sera e      morì il giorno successivo.
  • Entrambi furono uccisi con un colpo alla testa.
  • Entrambi avevano la moglie accanto, al momento della morte, che restò illesa.
  • Entrambi erano accompagnati da una coppia: il maggiore Henry Rathbone e la sua fidanzata Clara Harris, e il governatore del Texas John Connally e sua moglie Nellie. In entrambi i casi l’uomo accanto al presidente rimase ferito.
  • Kennedy fu assassinato mentre viaggiava su una limousine Lincoln Continental, fabbricata dalla Ford; il Teatro Ford è il luogo in cui Lincoln fu ucciso.
  • Entrambi gli attentatori erano nati nello stato confinante a est di quello in cui fu compiuto l’assassinio: Maryland (rispetto al District of Columbia) e Lousiana (rispetto al Texas).
  • Entrambi gli attentatori si sentivano estranei in patria: Booth viveva nel Maryland unionista, ma parteggiava per i confederati. Oswald viveva negli Stati Uniti durante la guerra fredda, ma aveva simpatie comuniste.
  • Entrambi gli assassini morirono prima di esser processati e in circostanze mai chiarite.
  • Entrambi gli assassini morirono attorno alla stessa ora della propria vittima: Booth al mattino presto e Oswald all’una del pomeriggio.
  • Entrambi gli assassini morirono per ferite da arma da fuoco.

 

Fonte: Wikipedia