Mamma, votagli contro anche per me! – di Giovanni Guareschi


MAMMA, VOTAGLI CONTRO ANCHE PER ME!

Candido n° 12, 20 marzo 1948

Questo disegno venne utilizzato nel corso della propaganda elettorale dai Comitati Civici, istituiti per iniziativa del presidente dell’Azione Cattolica Luigi Gedda e con l’approvazione ufficiale della Santa Sede. Ramificati in tutto il Paese, organizzarono una macchina propagandistica elettorale avvalendosi delle strutture diocesane e parrocchiali – di gran lunga più efficace di quella della stessa Democrazia Cristiana.

 

Fonte: sito di Giovannino Guareschi

 

«Il comunismo … una volta esaurita la sua iniziale carica di odio contro Dio e contro gli uomini, si comporta come il colossale macigno che, precipitando da una vetta, travolge e sgretola tutto al suo passaggio e poi giace inerte nella valle opprimendo la terra col suo immane peso».

Giovanni Guareschi