Nel 1944 vide la Madonna: è morta Adelaide Roncalli, la veggente di Ghiaie di Bonate


GhiaieLa piccola bambina che portò a Bergamo centinaia di migliaia di donne e uomini a partire a partire dal lontano 1944, se n’è andata. L’ultima testimone diretta della cosiddetta “Fatima d’Italia”, Adelaide Roncalli, è morta nella notte tra sabato e domenica. Aveva 77 anni. Nel maggio del 1944, fu la veggente delle apparizioni di Ghiaie di Bonate. Un importante episodio storico bergamasco e italiano che mise Bergamo per alcuni mesi al centro dell’attenzione.

Vilipesa, calunniata, vessata, maltrattata, ritenuta un nodo di vipere, un’anima anfrattuosa, una bugiarda, indemoniata, dalla Chiesa bergamasca, visse sempre nel riserbo più assoluto, custodendo i ricordi di quella lontana estate.

Una testimonianza di una bambina e di una donna cui L’Autorità non credette, cui la storiografia locale negò ogni memoria storica, cui però il popolo dei fedeli diede credito sempre, nel 1944 come oggi.

Sul sito www.madonnadelleghiaie.it lo studioso di Ghiaie, il professor Alberto Lombardoni, ha ricostruito questa pagina di storia bergamasca e italiana. Credenti non credenti, la storia di Ghiaie deve interessare tutti, ed è ora che Bergamo la recuperi alla sua memoria storica.

Fonte: Bergamo News