Paolo VI beato entro l’anno


Paolo VI verrà proclamato beato nel 2014, probabilmente il 19 ottobre, a conclusione del Sinodo dei vescovi. Lo sostiene il settimanale religioso Credere nel numero in edicola dal prossimo 30 aprile, spiegando che il 5 maggio i cardinali e vescovi membri della Congregazione delle cause dei santi si incontreranno per confermare il miracolo per sua intercessione. Subito dopo il prefetto Angelo Amato andrà da Francesco per il suo assenso alla promulgazione del decreto. 

Dopo la canonizzazione di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II salirà all’onore degli altari anche Giovanni Battista Montini, il pontefice che, come scrive Famiglia Cristiana il 24 aprile, raccolse il testimone da Roncalli e che, tra non poche difficoltà, condusse felicemente in porto il Vaticano II, promuovendone lo spirito di dialogo e attuandone la riforma liturgica.

Nel servizio di «Credere» si raccontano i particolari del miracolo attribuito all’intercessione di Paolo VI: la prodigiosa guarigione di un bambino ancora nella pancia della madre avvenuta nel 2001 negli Stati Uniti invocando nella preghiera l’aiuto di Montini. Tutte le testimonianze sono state univoche nel riconoscere l’inspiegabilità scientifica della guarigione, confermata ufficialmente il 12 dicembre 2013 dalla Consulta medica della Congregazione vaticana per le Cause dei Santi.

Fonte: Aleteia