Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Papa Francesco confessa: “Io ho salvato Medjugorje”

Il blog “Medjugorje tutti i giorni” (qui) ha riportato la trascrizione di un intervento che ha fatto nel giorno di tutti i Santi Chiara Amirante, la fondatrice della comunità Nuovi Orizzonti, che si trova a Medjugorje in questi giorni con don Davide Banzato e il cantante Nek.

La Amirante ha detto di avere avuto l’occasione di parlare con papa Francesco per un’ora su Medjugorje.

“Ho la benedizione del Papa per potervi dire quello che mi ha detto”, ha detto la Amirante. “Sono andata a parlare col Papa, perché ho capito che le voci che giravano in Vaticano su Medjugorje erano sballate.

Così sono arrivate a lui voci che ci sarebbero state 76 mila messaggi, una notizia che gira non so da quando e che ha fatto pensare a Papa Francesco che era vero che la Madonna tutti i giorni desse appuntamenti diversi, a veggenti diversi per dire cose diverse”.

“No – ha replicato la Amirante – Santo Padre, non è proprio così nel senso che in realtà i messaggi sono 682 ad oggi. C’è quello del 25 del mese e poi quello del giorno 2 di ogni mese. Quindi capisco che se ti fanno sapere che la Madonna ogni minuto dà un messaggio qui e poi un messaggio lì, questo può dare un po’ di perplessità.

E allora lui mi ha detto queste cose positive. È già un anno che ci sentiamo a proposito degli equivoci che ci sono su Medjugorje. Quindi io sapevo già tutto quello lui aveva fatto. Però lui mi ha detto: “Chiara, guarda che sono io che ho salvato Medjugorje, perché la Commissione della Congregazione della Dottrina della Fede, sulla base di tante notizie anche false, aveva già detto che Medjugorje è tutto falso.

Quindi sono io che poi ho salvato Medjugorje, sono io che ho mandato Hoser perché credo – quello che ho anche affermato nella conferenza stampa – che i frutti sono tanti e sono inequivocabili.

Puoi dire che ho a cuore Medjugorje, e che non mi sono reso conto che quella affermazione, che io ho detto a titolo personale, ma che nasceva anche da una informazione sbagliata, era arrivata in maniera così forte.

Quindi puoi dire che ho a cuore Medjugorje, molto a cuore. E che mi sto muovendo col mio delegato Hoser proprio per custodire tutto ciò che c’è di bello c’è a Medjugorje”.

“Purtroppo – ha specificato la Amirante – c’è tanta disinformazione, anche dalle persone un po’ più vicine al Papa . Il Papa riconosce tutti i frutti che ci sono qui e presto ci sarà una nuova dichiarazione sulla sua posizione”.

 

Pubblicato da Enzo Cusato su Giovedì 1 novembre 2018

 

La Fede Quotidiana

torna su▲