Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Quanta confusione e malafede sui gay, caro Augias!

«Che bello però, noi siamo come gli hippies, Peace and Love, nessuno si detesta e ci vogliamo bene, dovrebbe vederci il Papa, magari si calma pure lui».
Di tutto è stato detto ed è stato scritto su Benedetto XVI, ma che avesse bisogno di darsi una calmata, questa non l’avevo mai sentita. Una news. Uno scoop?

Fonte: CulturaCattolica.it

torna su▲