Renato Mannheimer: “Le posizioni del Papa sull’islam non trovano d’accordo i cattolici”


renato-mannheimer“Italiani dubbiosi sulla posizione del Papa in tema di islam ed immigrati: percepiscono l’Islam come una potenziale minaccia”. Lo dice in questa intervista a La Fede Quotidiana il noto esperto in sondaggi, il professor Renato Mannheimer.

Iniziamo dal tema islam, che percezione ne hanno gli italiani?

“Sino a qualche tempo fa, neppure troppo lontano, la preoccupazione maggiore era il lavoro assieme alla disoccupazione.

Dopo  gli attentati estivi e l’ uccisione del sacerdote nella parrocchia francese, si è registrato un cambio significativo e direi un  sorpasso. La priorità degli italiani oggi è la sicurezza e da questa angolazione la maggioranza interpellata vede, a torto o ragione non sta  me dirlo, l’islam come una potenziale minaccia”.

Più in particolare, che cosa si può dire di tale questione?

“Dalle nostre rilevazioni, esiste un collegamento che io non commento, ma registro, tra terrorismo, sicurezza e islam. In poche parole nel campione sondato si evince che gli italiani  associano  queste tre categorie. L’ islam è visto con sospetto e assilla gli italiani.  Sino a qualche tempo fa nei sondaggi non si registrava tanta negatività  verso quella religione. Il quadro è cambiato”.

Che risposte danno gli italiani?

“La maggioranza sostiene che poco alla volta il mondo islamico vuole imporci il suo modello. Non convince per nulla che predichino in arabo nelle moschee, vogliono sermoni in lingua italiana. Inoltre, un campione ormai maggioritario non è persuaso della distinzione tra islam moderato e islam violento e ritiene che i musulmani fingono quando  invitano alla pace”.

Il Papa, capo della cattolicità, di ritorno dalla Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia ha detto che non  siamo in una guerra di religione, che cosa dicono i sondaggi?

“Su questo argomento specifico non abbiamo svolto una indagine, ma dalle prime investigazioni che mi riservo di approfondire, emerge, considerando anche il dibattito in erte, che il mondo cattolico in Italia è diviso e che non condivide  del tutto le posizioni del Papa e questa nel particolare, anzi sono dubbiosi sulla posizione del Papa in tema islam e immigrati.

In pratica, in questa ottica,  la popolarità e i consensi del pontefice hanno subito una erosione. Quella specie di unanimismo che circonda Bergoglio su altri argomenti sembra  in discesa. In poche parole, la idee del Papa sull’islam e gli immigrati non fanno breccia in tutto il mondo dei credenti, anzi è corretto dire che vi sia opposizione”.

Problema immigrazione?

“Gli italiani oggi lo associano al terrorismo. I migranti spesso sono visti con una certa insofferenza e anche qui vi è sospetto, sia per motivi legati al terrore che per ragioni economico- sociali”.

 

Fonte: La Fede Quotidiana