Riti satanici a Oklahoma City, con regolare permesso delle autorità – di Paolo Deotto


zzmrtLunedì 15 agosto, festa dell’Assunzione al Cielo della Beata Vergine, si svolgerà a Oklahoma City, con regolare permesso delle autorità, un rito satanico (ripugna chiamarlo “messa satanica”), organizzato dall’associazione chiamata “chiesa satanista di ahriman”, presieduta da uno sporcaccione – già noto per crimini sessuali – che si chiama Adam Brian Daniels.

La turpe e schifosa cerimonia prevede anche un pubblico oltraggio alla Beata Vergine; non ci addentriamo in descrizioni circa il “cerimoniale” programmato per evitare il voltastomaco a noi e a chi ci legge.

È noto che nella libera (?) America non sono poche le sette sataniche che agiscono alla luce del sole, con regolari riconoscimenti da parte delle autorità locali.

La cosa del resto non stupisce perché la Storia, e non solo la più recente, ha ampiamente dimostrato come gli Stati Uniti d’America siano un enorme pericolo per l’umanità.

La storia recente ci sta invece, in più, mostrando quanto la componente oscura, torbida, malvagia dell’America non abbia più timore a mettersi pubblicamente in luce, con la sfacciataggine di chi è ormai convinto di essere il vincitore.

Del resto, una nazione che ha scelto di avere per otto anni come monarca un Obama e ora rischia di portare sul trono di Washington un demone come la Clinton, è una nazione che ha scelto per il suicidio, esito inevitabile di chi dedica la sua vita al male.

Anziché invocare l’aiuto delle locali autorità, che fanno parte di un sistema ormai morto, putrescente e partecipe del male, è importante che moltiplichiamo le preghiere e le Sante Messe di riparazione per questo atto di oscena blasfemia che si terrà a Oklahoma City proprio nel giorno della festa di Maria Assunta.

E soprattutto moltiplichiamo le recite del Santo Rosario, in ogni momento e in ogni luogo. Non scordiamoci che la Beata Vergine è la più potente difesa contro il diavolo. Invochiamo il Suo aiuto e la Sua intercessione per resistere a quanto accade oggi e a quanto accadrà ancora, possiamo esserne certi, entro poche settimane e pochi mesi.

Il contenuto satanista degli opuscoli distribuiti a Cracovia – a cura del Pontificio Consiglio per la Famiglia – ha ampiamente dimostrato quanto sia potente l’azione del demonio entro quelle mura che avrebbero dovuto, con l’arma della Fede, sbarrare la strada al male.

Se chi avrebbe dovuto difenderci dal demonio ormai si è arreso, e addirittura si è alleato col nemico, non scoraggiamoci.

Questo è un periodo di prove terribili, che possiamo affrontare però serenamente se usiamo le armi giuste. Repetita iuvant: la preghiera di riparazione, la Santa Messa, l’Adorazione, la recita del Santo Rosario, accompagnando questi atti di devozione con digiuni, rinunce, sacrifici, opere buone.

Stiamo pronti, perché siamo solo un passo più in là dell’aperitivo. Ci serviranno quanto prima il pranzo avvelenato e ce lo presenteranno in modo impeccabile, condito di mille belle parole e con l’assicurazione che saremo ampiamente saziati. Peccato che i cibi saranno pieni di stricnina.

Basta rifiutare. La fame corporale si può sopportare, la dannazione eterna è invece una prospettiva che non accettiamo.

Insomma, l’oscenità sacrilega che si consumerà a Oklahoma City è gravissima, ma non deve impaurirci o scoraggiarci. Abbiamo le armi. Usiamole.

.

PS: ovviamente, quando parlo di Santa Messa mi riferisco alla Santa Messa cattolica, la Messa “di sempre”.

Fonte: Riscossa Cristiana