S. Giovanni Crisostomo sulla “santa collera”


“Soltanto colui che si arrabbia senza motivo è colpevole; chi si adira per un motivo giusto non incorre in nessuna colpa. Poiché, se mancasse la collera, non progredirebbe la conoscenza di Dio, i giudizi non avrebbero consistenza ed i crimini non sarebbero repressi. Ed ancor più: chi non si incollerisce quando lo esige la ragione, commette un peccato grave, poiché la pazienza non regolata dalla ragione propaga i vizi, favorisce le negligenze e porta al male, non soltanto i cattivi ma, soprattutto, i buoni.”

S. Giovanni Crisostomo o Giovanni d’Antiochia (344- 407), è stato un arcivescovo e teologo bizantino ed è un Dottore della Chiesa.

Invitiamo all’ascolto dell’istruttiva omelia sulla cacciata dei mercanti dal tempio e il pensiero di S. Giovanni Crisostomo, tenuta il 25 novembre scorso dal sacerdote carmelitano P. Giorgio Maria Faré  e pubblicata sul sito Veritatem facientes in caritate