San Francisco, clima teso per l’arrivo di Cordileone


Una provocazione. Si può riassumere così la serie di reazioni che a San Francisco hanno fatto seguito alla notizia della nomina di monsignor Cordileone, attualmente vescovo di Oakland dove ha celebrato ancora con l’antico Rito, ad arcivescovo della città più anticonformista d’America.  Cordileone è il vescovo – unico fra i suoi colleghi californiani – ad essersi battuto per la famosa Proposizione 8, quella che di fatto ha sospeso le unioni civili tra omosessuali, poi dichiarata anticostituzionale dalla Corte Suprema perché discriminatoria.

Fonte: Vatican Insider