Saranno i cristiani perseguitati a salvare l’Europa


Magdi Cristiano Allam: il vero problema non sta nell’aggressività di un certo mondo islamico, quanto nella “fragilità” delle comunità cristiane, ormai percepite come “terre di occupazione”. “Non sappiamo più chi siamo – ha proseguito Allam – abbiamo perso la certezza della nostra fede, dei nostri valori, della nostra identità. L’europarlamentare ha poi riportato la testimonianza del cristiano copto egiziano Sherif Azer, secondo il quale dall’altra parte del Mediterraneo, ormai non è più possibile “neppure riparare un bagno all’interno di una chiesa”, mentre in Occidente le pubbliche autorità insistono nel finanziare l’edificazione di nuove moschee.

Fonte: Zenit