Siria: l’Unicef denuncia numerose violazioni dei diritti sui bambini


Il portavoce dell’Unicef Italia, Andrea Iacomini, ha denunciato le numerose violazioni dei diritti umani che stanno subendo i bambini in Siria, dove i più piccoli vengono torturati, allontanati dallo loro famiglia, costretti a combattere e rischiano ogni giorno la vita. Anche la Commissione internazionale indipendente di inchiesta sulla Siria – riferisce l’agenzia Sir – ha registrato lo stesso tipo di situazione. “Ogni giorno che la crisi in Siria prosegue viene condannato a morte almeno un bambino – ha affermato Iacomini – sono 500 i piccoli che nell’ultimo anno, hanno perso la vita a causa del conflitto. L‘Unicef – prosegue il portavoce – sin dall‘inizio delle tensioni in Siria sta lavorando per proteggere quanti più bambini possibile, raggiungerli con interventi salvavita e di supporto psicosociale. Ancora troppi sono i rifugiati, oltre 104.000 persone, numero che prevediamo aumenterà entro la fine dell‘anno”.

Fonte: Radio Vaticana