Sul web un opuscolo dell’Is in italiano


IsisOra l’Is parla italiano. Con un testo di 64 pagine pubblicato on line sui forum jihadisti si rivolge agli aspiranti terroristi nostrani con l’obiettivo di “fare chiarezza” su natura e obiettivi del sedicente Stato islamico e chiamare alle armi in vista della futura “conquista” di Roma. La particolarità del documento – scrive il sito Wikilao, che lo ha scovato – è che si tratta del primo “di una certa importanza (per elaborazione e contenuti) diffuso in italiano, da parte dell’autoproclamato Califfato”. Un italiano, peraltro, quasi perfetto.

Intitolato ‘Lo Stato Islamico, una realtà che ti vorrebbe comunicare’ e firmato “Il vostro fratello in Allah, Mehdi”, il documento – che è al vaglio dell’intelligence – potrebbe essere stato elaborato con la collaborazione di persone legate all’Italia, se non proprio di italiani arruolatisi nell’Isis.

È ricco di foto e di grafici e ripropone tutti i temi della propaganda jihadista. “Propagare la conoscenza Islamica, correggere la comprensione della gente sulla religione, chiarire la verità”: sono questi, si legge, “i più importanti obiettivi da raggiungere fissati dalla politica dello Stato Islamico”.

l’articolo continua su Avvenire.it