Terra Santa: Ordinari cattolici invitano i fedeli a non abbandonare i pellegrinaggi


Malgrado gli eventi tragici di Gaza e le tensioni mediorientali, “non abbiate paura di visitare la vostra Chiesa Madre: gli itinerari dei pellegrini sono sicuri e lontani dai pericoli”. E’ l’appello della Commissione episcopale per i pellegrinaggi che opera in seno all’Assemblea degli Ordinari cattolici per esortare i pellegrini di tutto il mondo ad andare in Terra Santa e a non annullare i loro viaggi.

“Amici pellegrini non abbandonate la Terra Santa – si legge nell’appello diffuso dal Patriarcato latino di Gerusalemme e ripreso dall’agenzia Sir – Qui sarete sempre ben accolti da tutti, ebrei, cristiani e musulmani, perché il pellegrino è una figura di pace e di preghiera. Noi crediamo che i pellegrinaggi in Terra Santa contribuiscano alla pace e siano un segno di solidarietà per gli abitanti di qui. Essi hanno il bisogno di non sentirsi abbandonati. I due Ministeri del Turismo in Israele e Palestina, fanno tutto il possibile per accogliere i pellegrini in Terra Santa”. Fino ad oggi, sono 3 milioni e trecentomila i turisti e i pellegrini giunti in Israele, il 60% dei quali è cristiano. Nel 2011, un milione di pellegrini è stato a Betlemme. (R.P.)

Fonte: Radio Vaticana