Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Tribunale tedesco vieta la diffusione del periodico satirico “Titanic” per immagini offensive della dignità del Papa

La pubblicazione satirica tedesca “Titanic” nel suo ultimo numero presenta immagini gravemente offensive della persona e della dignità del Santo Padre. Per questo la Conferenza episcopale tedesca, con il mandato della Segreteria di Stato, ha intrapreso un’azione legale contro la pubblicazione, ottenendo dalla Sezione competente per la Stampa del Tribunale di Amburgo, la intimazione di non diffondere ulteriormente la pubblicazione, in particolare anche via Internet.

“Ci rallegriamo per la decisione rapida del tribunale di Amburgo” che “fa capire quando la satira non è più tale ma ferisce e offende la persona”, si legge in un comunicato diffuso dalla Conferenza episcopale tedesca. Nella nota si ribadisce che la rivista satirica “va oltre qualsiasi misura sopportabile”. Già ieri, il portavoce della Conferenza episcopale, Matthias Kopp, aveva definito l’immagine di copertina e l’ultima pagina del “Titanic”, una “violazione dei diritti personali del Papa”.

Fonte: Radio Vaticana

Ma, secondo l’agenzia giornalistica multicanale TMNews,  il magazine satirico tedesco “Titanic” non ha intenzione di piegarsi al divieto di pubblicare la  copertina contestata, che per il momento è stata oscurata nella versione online e sostituita in quella cartacea.

L’Associazione dei giornalisti tedeschi (Djv) si è schierata al fianco della rivista in quanto la disposizione contro la copertina sul papa è stata giudicata “esagerata”, come ha affermato il presidente Michael Konken: “Anche il papa deve accettare la satira”, ha dichiarato Konken, aggiungendo che sul “cattivo gusto” dell’immagine scelta dal giornale si può anche discutere.

La satira voleva essere nei confronti della fuga di documenti recentemente avvenuta in Vaticano. 

Redazione La Madre della Chiesa

torna su▲