Una fattoria in Piazza S. Pietro


Città del Vaticano, 15 gennaio 2013 (VIS). Giovedì 17 gennaio, festa di sant’Antonio Abate, protettore degli animali, gli allevatori e gli agricoltori italiani organizzano in Piazza San Pietro e in Via della Conciliazione una festa all’aria aperta per celebrare il loro Santo Patrono. La giornata avrà inizio alle 10:30 con la Santa Messa celebrata dal Cardinale Angelo Comastri, Vicario Generale di Sua Santità per lo Stato della Città del Vaticano.

 

 Alle 12:00 è in programma una sfilata di cavalli e cavalieri lungo via della Conciliazione che culminerà con la benedizione solenne. Già a partire dalle 9:00, in Piazza Pio XII, antistante il colonnato del Bernini, si ripeterà l’esposizione del bestiame, vacche, capre, pecore, galline e così via… quale spaccato dell’allevamento nazionale.

I membri dell’Associazione italiana allevatori (AIA) hanno invitato i proprietari di cani e di gatti a portare con sé i propri animali da compagnia, ai quali verrà offerto un check up gratuito della salute dai veterinari messi a disposizione dall’Associazione.

La tradizione di festeggiare Sant’Antonio Abate, fortemente radicata nel mondo contadino e diffusa in tutte le comunità agricole nazionali è, come afferma il presidente dell’Aia, Nino Andena, “un momento di festa che vogliamo condividere con la cittadinanza, per testimoniare il nostro ruolo attivo all’interno della società”.

 

Fonte: V.I.S. – Vatican Information Service