Undici infermiere cristiane avvelenate in Pakistan perché non rispettano il Ramadan


Almeno 11 infermiere, fra cui tre cristiane, impiegate nell’ospedale civile della città, sono state avvelenate perché hanno pranzato durante il mese sacro del Ramadan. Il fatto è avvenuto ieri nella caffetteria dell’ospedale. Nella pausa pomeridiana le 11 donne si sono recate nel locale privato e hanno ordinato un té e alcune pietanze. La prima a sentirsi male è stata Rita, infermiera cattolica, che è collassata a terra poco dopo aver deglutito la bevanda.
Fonte: Tempi.it