Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Unioni civili: confusione sulla “famiglia”

Coppie di fatto: è bagarre. E a Milano il percorso del registro che dovrebbe riconoscerle è in preda alla confusione. La cancellazione della parola “famiglia” porterebbe alla creazione di una sorta di registro parallelo a quello anagrafico. Il registro comunale potrebbe infatti trasformarsi in una scorciatoia per i matrimoni gay.

 

Fonte: Avvenire

torna su▲