Weiler, il giurista ebreo che ama Benedetto XVI. «Ha il carisma della ragione universale»


Da Ratisbona al Bundestag, parole per uscire dal bunker positivista: «Come riconoscere ciò che è giusto? Si può ancora usare la ragione? Possono essere ancora accolte le domande di senso che ogni uomo ha nel cuore?». Sono le domande cui Papa Benedetto XVI non si stanca di dar voce. Risuonate ieri nell’aula magna dell’Università Cattolica di Milano, in un incontro organizzato dal Centro culturale di Milano. A ripeterle è stato don Stefano Alberto, docente di teologia dell’ateneo cattolico, che le ha rivolte a un interlocutore di fama internazionale. A rispondergli il giurista ebreo Joseph Weiler, professore della New York University.

Fonte: Tempi.it