Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Archivio per ‘Apologetica’ Categoria

Ieri Google ha celebrato l’anniversario del ritrovamento di «Lucy». Che però non è nostra nonna

Da Il Timone.it del 25 novembre 2015 – Il popolarissimo motore di ricerca Internet ha celebrato ieri, con tanto di logo modificato, il 41° anniversario del ritrovamento in Africa dell’australopiteco femmina cosiddetto «Lucy». Come dice con esattezza l’appellativo, scelto dagli scienziati, della sua specie è solo una scimmia del sud.

Dove batte il cuore di Parigi. Il culto di Santa Genoveffa che sconfisse Attila

Se nel terzo millennio non ci fossero gli apache a Parigi, Saint Genevieve, la patrona Santa Genoveffa, non avrebbe onorata la sua celebrazione tra le vie antiche della Capitale di Francia. Apache a Parigi? Sì, e autoctoni per giunta. Al grido di Paris populaire, Paris identitaire ogni inizio gennaio c’è chi si impegna a riportare […]

Se Luigi XIV avesse consacrato la Francia al S. Cuore di Gesù forse oggi non piangeremmo i loro morti e non temeremmo di dover piangere anche i nostri.

La Francia è sempre stata un Paese di grandi intelligenze e di un esagerato senso di sé. Sì, diciamo la verità, la Storia ha dimostrato che i francesi sono autoreferenziali, amano dominare i popoli e la scena politica e, fino al secolo scorso, si sono imposti come i detentori delle ideologie moderne, della cultura più […]

Così Bergoglio manipola anche don Camillo (ma lui è un prete cattolico, non è come don Francesco-Chichì) – di Antonio Socci

Non c’è da stupirsi che Bergoglio, a Firenze, abbia manipolato e strumentalizzato anche il don Camillo di Guareschi, dal momento che lo fa pure col Vangelo, facendogli dire l’opposto di quello che c’è scritto (per esempio su Gesù, i farisei e i temi morali). Ma è comico che Bergoglio, per intimare alla Chiesa italiana di […]

Ma Gesù è venuto a salvare solo i ricchi? – di Francesco Filipazzi

La distorsione della realtà genera paradossi che risultano simpatici. Prendiamo ad esempio il magistero di Papa Francesco, che quotidianamente invita ad aiutare i poveri, a donare i propri beni. Una valanga di buonismo, da quanto traspare sui giornali travisanti, che induce solo a pensare una cosa: il Vangelo è stato scritto per i ricchi e […]

Riscaldamento globale? Sono le anime all’inferno – di Ettore Gotti Tedeschi

Invitiamo i lettori a leggere, fino in fondo, questo garbato, breve, ma istruttivo articolo di uno dei nostri migliori testimoni della fede, di cui condividiamo totalmente il contenuto. Lettera a mia nipote Olivia, nata un mese fa, da leggersi tra venti anni per capire il mondo in cui si troverà.

Che un tribunale debba decidere se uno scimpanzé è o no una «persona», la dice lunga su come siamo messi

Della richiesta se ne è parlato su National Geographic, un gruppo animalista ha chiesto ad un tribunale USA la liberazione di uno scimpanzé con la motivazione che si tratti di una persona. A questo punto ovviamente la questione è stabilire cosa sia una persona.

Il cardinale Marx? Parla come Lutero – di Angela Pelicciari

Il problema dell’accesso dei divorziati risposati alla comunione è davvero così difficile da risolvere? Un gruppo di porporati di lingua tedesca suggerisce la quadratura del cerchio: si tratta di consentire a quanti si trovano nella spinosa situazione di voler fare la comunione pur senza averne diritto, di decidere cosa fare a livello personale, a livello […]

Cari cardinali tedeschi, Tommaso Moro e John Fisher sono morti invano?

L’idea che ai cattolici dovrebbe essere concesso di risposarsi e ricevere la comunione non è stata avanzata per la prima volta nella lettera firmata dal cardinale Kasper e da altri membri dell’episcopato tedesco nel 1993. L’episcopato di un altro paese, l’Inghilterra, ha fatto da pioniere in questo campo della dottrina cristiana circa 500 anni fa. Al tempo non […]

Perché la morte di un vecchio comunista deve rattristare gli anticomunisti – di Giuliano Guzzo

Aveva cent’anni, è vero. Ha sposato un’ideologia inumana, vero pure questo, arrivando fra l’altro a giustificare crimini quali, per esempio, l’invasione dell’Ungheria nel 1956 (anche se poi se ne pentì). Eppure la morte della morte del comunista Pietro Ingrao (1915-2015) dovrebbe rattristare – anche se può sembrare un paradosso – anzitutto gli anticomunisti.