Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Archivio per ‘Magistero’ Categoria

Manzoni: per pesare ciò che è giusto serve la bilancia della Parola di Dio, non quella del «mi piace»

«Quale doveva dunque essere per la Chiesa il criterio a giudicare della gravità delle colpe? Certo, la parola di Dio. Uno degli uomini che hanno più meditato, e scritto più profondamente su questa materia, sant’Agostino, osserva che: “alcune cose si crederebbero leggerissime, se nelle Scritture non fossero dichiarate più gravi che non pare a noi; […]

Non mi piacciono i musulmani. Commetto un peccato o una eresia?

Se “Nostra Aetate” rappresenta la pietra miliare per come un “buon cristiano” dovrebbe considerare l’Islam e i musulmani, chi non ne recepisce e segue i dettami, commette un’eresia? Un peccato? Il dossier di Aleteia su “Islam e buon cristiano” – aperto con una ricostruzione dei pronunciamenti della Chiesa su come andrebbe considerata la religione musulmana […]

Si può fare la Comunione più volte al giorno?

Ci sono fedeli che, per ovvie ragioni, devono partecipare a molte Messe in un solo giorno, come nel caso dei ministri straordinari della Comunione, i sagrestani, i lettori, gli accoliti e gli animatori del canto, ma questo non fa sì che debbano necessariamente fare la Comunione a tutte le Messe.

La Chiesa come si comporta se il Papa è accusato di eresia?

Un Papa può cadere in eresia? E se ciò avviene, deve sottoporsi a un normale processo? La prassi che si dovrebbe seguire in questi casi ce la racconta Carlo Maria Di Pietro, giornalista e scrittore, che ha curato numerose pubblicazioni legate all’apologetica cattolica.  Il «Papa», premette Di Pietro, governa ed insegna, ha «Primato di giurisdizione» […]

Il cardinale Burke invita alla pubblica testimonianza – di Cristina Siccardi

«Con amarezza si può affermare che nella società si sta perdendo sempre di più e in un modo spaventosamente rapido tutto il senso del matrimonio, come Dio l’ha iscritto nel cuore umano e come Egli ce l’ha insegnato nelle Sacre Scritture, soprattutto nelle parole di Cristo nel Vangelo», così ha dichiarato il Cardinale Raymond Leo […]

Cos’è un abuso liturgico?

Un abuso liturgico è tutto ciò che in modo sporadico o sistematico, passivamente o attivamente, esula dalle norme liturgiche proprie del rito latino, anche se questo abuso è diffuso e sembra normale o liturgico. Alcuni degli abusi liturgici sono banali, altri sono noti, altri ancora passano inosservati alla maggior parte dei fedeli; alcuni sono messi […]

Sapevi che la Bibbia ti dice come amare tua moglie?

Pensa a quanto saresti solo senza di lei. Adamo era solo e non era un bene per lui, per cui Dio gli ha dato una sposa. Hai una compagna per tutta la vita, che benedizione! Ringrazia Dio e prega per lei ogni giorno. Gli sposi hanno la responsabilità di amare e onorare le proprie mogli. […]

Un Papa che cadde nell’eresia. Giovanni XXII e la visione beatifica dei giusti dopo la morte – di Roberto De Mattei

Tra le verità più belle e misteriose della nostra fede c’è il dogma della visione beatifica delle anime in cielo. La visione beatifica consiste nella contemplazione immediata e intuitiva di Dio riservata alle anime passate all’altra vita nello stato di Grazia e completamente purificate da ogni imperfezione. Questa verità di fede, enunciata nella Sacra Scrittura […]

La mancanza di fede può essere fonte di nullità matrimoniale?

Papa Francesco ha chiesto venerdì al Tribunale della Rota Romana di considerare solo la volontà della persona come argomentazione per la dichiarazione di nullità matrimoniale, oltre alla volontà dimostrata di evitare che le limitazioni finanziarie impediscano “un reale accesso di tutti i fedeli alla giustizia della Chiesa”. “I Sacramenti sono gratuiti.

Perché il digiuno prima della Comunione?

Scriveva sant’Agostino: “Quando per la prima volta gli apostoli ricevettero l’Eucaristia, non la ricevettero a digiuno. Tuttavia non bisogna accusare per questo la Chiesa universale, in cui l’Eucaristia si riceve sempre soltanto da chi è digiuno. Piacque infatti allo Spirito Santo che, per riverenza verso un tanto grande Sacramento, nella bocca del cristiano entrasse prima […]