Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Archivio per ‘Politica estera’ Categoria

E’ la fine della dittatura del “politically correct” (o almeno un colpo duro) – di Antonio Socci

L’11 ottobre scorso Hillary Clinton – dal sito del New York Times – sentendosi sfuggire sempre più l’agognata poltrona presidenziale, usò questo sobrio argomento dinamitardo: “io sono l’ultima cosa fra voi e l’Apocalisse”. La baggianata – che echeggia quella più celebre risuonata alla corte francese: “dopo di noi il diluvio” – sottintendeva che Trump doveva […]

La sezione dedicata ai “diritti” LGBT è sparita dal sito internet della Casa Bianca.

Da Notizie Pro Vita – A pochi minuti dall’insediamento di Donald Trump come 45° Presidente degli Stati Uniti d’America, cliccando sul motore di ricerca della pagina la dicitura “Lgbt” (come si vede nella foto in alto), non è stato più possibile trovare alcunché. La transizione tra la vecchia e la nuova presidenza si vede anche in questi […]

Sbarackato Obama, la sinistra è suk (ca)viale del tramonto. Le vere novità politiche sono Trump e Putin: le due uscite dal fallimento del comunismo e del mercatismo – di Antonio Socci

L’anno fatale che dette inizio alla tragedia fu il 1917. In questo 2017 dunque cade il centenario della “rivoluzione russa” e il comunismo non russa più in Europa, è proprio morto. Altrove è ancora vivo e lotta contro di noi (fra Cina, Corea del Nord, Vietnam, Laos e Cuba, sono circa un miliardo e mezzo […]

Per far pace in Siria? Corni di vacca e vesciche di cervo – di Sandro Magister

Leggere per credere. Questo è l’attacco dell’editoriale di oggi, sulla prima pagina de “L’Osservatore Romano”: “Noi sappiamo che Aleppo non si libera con le bombe. Bisogna ancora liberare Aleppo e la Siria dalla miseria, dai cambiamenti climatici che qualche anno fa spinsero le donne e gli uomini a migrare dalle campagne, che destabilizzarono gli equilibri […]

Uno strafalcione diplomatico. La risposta dell’Ordine di Malta al Commissariamento stabilito dalla Santa Sede.

Dichiarazione del Gran Magistero – “Il Gran Magistero del Sovrano Ordine di Malta ha appreso della decisione della Santa Sede di nominare un gruppo di cinque persone per far luce sulla sostituzione del precedente Gran Cancelliere. La sostituzione del precedente Gran Cancelliere è un atto di amministrazione interna al governo del Sovrano Ordine di Malta […]

USA 2016. Il popolo contro la potente casta degli “illuminati” – di Antonio Socci

E ora che Hillary Clinton deve riprendersi “Barack e burattini” e tornarsene a casa (non quella “Bianca”), ora che il suo Partito Democratico è stato “sBarackato” anche alla Camera dei rappresentati e al Senato, cosa rimane della sinistra dei salotti newyorkesi? Rimane l’epiteto che lei – la candidata della grande finanza di Wall Street, dei […]

“Addio ad Obama l’assassino”, lo striscione esposto su un ponte a Washington

Un gruppo di cittadini statunitensi ha voluto dire addio a suo modo al presidente uscente Barack Obama: un maxi striscione con la scritta “Addio, assassino!” (goodbye murderer) con sullo sfondo il volto del presidente uscente Barack Obama, è stato issato dal ponte Arlington della capitale degli Stati Uniti, situato a meno di 1 miglio dal […]

Ha vinto Trump, ma abbiamo rischiato un presidente USA satanista

Ha vinto Trump, i molti “cattolici” eminenti e i media che si sono espressi con disprezzo nei suoi confronti ora devono rimediare, e speriamo per loro che il nuovo Presidente abbia poca memoria. Ma se quello che si riferisce nel sottostante articolo è vero, fatto mai smentito dall’interessata, se aggiungiamo poi che la Clinton si […]

Video commovente: i cristiani siriani riprendono la città di Bartella

Dai documenti desecretati emergono le responsabilità della Clinton: le peggiori dittature appoggiate dalla “democratica” Hillary

Dai docunenti filtrati e dalle mail della Clinton, rese pubbliche da Wikileaks, risulta in modo inconfutabile che la candidata democratica è stata la persona che più di tutti nell’amministrazione Obama si è prodigata per appoggiare e finanziare le peggiori dittature, dai vincoli strettissimi che questa intrattiene con la monarchia dell’Arabia Saudita (da cui è anche […]