Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Archivio per ‘Fede’ Categoria

« Coppia gay fa capolino nel catechismo per bambini » di Andrea Zambrano

Le edizioni dei salesiani Elledici hanno dato da poco alle stampe un nuovo sussidio per il catechismo dei ragazzi. Il quaderno con le schede ha suscitato lo stupore di molti sul web che si sono rimpallati le due immagini di copertina, la prima e la quarta. Vediamo perché. Cominciamo dalla prima di copertina. Gesù è […]

« Addio insegnamento, il magistero ora pone dubbi » di Stefano Fontana

Oggi sembra che il ruolo del magistero della Chiesa sia cambiato. Si è sempre pensato che questo compito dei pastori consistesse nel confermare nella fede i credenti. Ora invece è in atto la transizione verso un magistero che pone sistematicamente, e non occasionalmente – per essentiam e non per accidens direbbero i filosofi -, domande […]

«È l’obbedienza al Padre che cambia il senso della storia» di mons. Luigi Negri

L’annunzio antico e sempre nuovo che la Chiesa con indefettibile fedeltà propone da duemila anni, quello della morte e resurrezione del Signore, l’uomo nuovo che vive nel mondo, chiama tutti quelli che credono in lui a partecipare di questa novità. Questo annunzio solca oggi come luce furtiva, la notte del mondo, come la liturgia cattolica […]

La teologia del moribondo – di don Elia

Emendemus in melius, quae ignoranter peccavimus: ne subito praeoccupati die mortis, quaeramus spatium paenitentiae, et invenire non possimus (dall’Ufficio divino). «Correggiamo in meglio i peccati commessi per ignoranza, affinché, sorpresi all’improvviso dal giorno della morte, non cerchiamo il tempo di far penitenza senza poterlo trovare». Così la liturgia tradizionale ci esorta in questo periodo della […]

Avvertimenti della Madonna di Fatima sulla nostra responsabilità nell’eleggere i politici.

Nella biografia di Suor Lucia di Gesù e del Cuore Immacolato di Maria, come si chiamò da monaca la pastorella che vide la Madonna nel 1917 a Fatima e poi nel corso di tutta la sua lunga vita, redatta dal Carmelo di Coimbra, è riportata questa affermazione: “Per il peccato di un singolo individuo paga […]

Una predica molto istruttiva

«Bilancio di una situazione apocalittica» di Fra Elia

In sintesi, si può affermare che la società contemporanea – e ora anche la dirigenza della Chiesa Cattolica – sta frullando i cervelli per ridurre tutti e ciascuno a burattini manovrabili a piacimento. Lo scopo è sempre più evidente: distruggere la persona umana equiparando il male al bene, anzi rendendo il primo preferibile al secondo, […]

Il prete che a Natale si è rifiutato di recitare il Credo e la risposta che devono dare i cattolici in casi analoghi

Inferno o Paradiso? Siamo noi a decidere

Sempre di più si sta diffondendo fra i credenti l’errata convinzione che dopo la morte intervenga una benevola misericordia di Dio che abbuona i peccati commessi e assolve tutti senza distinzione, così che i Novissimi da quattro di fatto sono diventati due, Morte e Paradiso, parendo forse agli incauti che il Giudizio e l’Inferno non […]

La “sedazione profonda”: forma mascherata di suicidio assistito? – di Roberto de Mattei

Marina Ripa di Meana, la provocatoria esponente del jet set italiano morta a Roma il 6 gennaio 2018, ha scelto per morire la sedazione palliativa profonda, manifestando le sue ultime volontà in un video-testamento: «Dopo Natale le mie condizioni di salute sono precipitate. Il respiro, la parola, il mangiare, alzarmi: tutto, ormai, mi è difficile, […]