Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Intervento Cardinal Carlo Caffarra – Rome Life Forum 2017 – Satana si oppone alla Verità

Immigrazione, i fatti e i numeri parlano chiaro: non fuggono da guerre, partenze da scoraggiare – di Souad Sbai

bimbi_africaniDalle primavere arabe ad oggi, quelle per intenderci targate Obama-Clinton che hanno devastato l’equilibrio in Nordafrica e Medioriente, sono passati sei anni. Il fenomeno migratorio è prima esploso per poi raggiungere una sorta di costante stabilità, quasi una normalità, che però, con tutta evidenza, si legge ‘stabile emergenza’. Le primavere sono state “false rivoluzioni” senza esito finale né si sono completate in un cambiamento stabile. Parlare di democrazia, poi, è roba da farsi ridere dietro.

Viaggio di Papa Francesco in Colombia – Immagini varie

6 settembre 2017 – Preghiera nella cappella della Nunziatura di Bogotà.
 
Francis

Carlo Caffarra, profeta inascoltato. L’ultima sua lettera a papa Francesco – di Sandro Magister

CaffarraLa mattina del 6 settembre è venuto improvvisamente a mancare il cardinale Carlo Caffarra, arcivescovo emerito di Bologna e teologo morale di prima grandezza, specie sulle questioni della famiglia e della vita. Con la sua scomparsa e dopo la morte, anch’essa inattesa, il 5 luglio scorso, del cardinale Joachim Meisner, i quattro cardinali firmatari dei “dubia” sottoposti un anno fa a papa Francesco sui punti controversi di “Amoris laetitia” si sono dimezzati. I due in vita sono il tedesco Walter Brandmüller e lo statunitense Raymond L. Burke.

E’ MORTO IL CARDINALE CARLO CAFFARRA

Card. CaffarraÈ morto questa mattina, all’improvviso. Aveva compiuto da poco 79 anni. Era uno dei quattro firmatari dei cinque “dubia” rivolti al Papa sull’Amoris laetitia ed è il secondo che va in Cielo dopo il Card. Meisner, scomparso lo scorso 5 luglio anche lui improvvisamente, mentre era in vacanza.

E’ stato un uomo di profonda e solidissima fede, un riferimento per l’intera Chiesa cattolica, che da oggi sulla terra è un po’ più povera.

Gran Bretagna. Un libro rivela l’azione di lobbying per eleggere Bergoglio al soglio di Pietro – di Marco Tosatti

KeysUn libro che sta per uscire in Gran Bretagna offre nuovi elementi per capire come, e portati da chi, Jorge Mario Bergoglio è diventato papa. Il libro è scritto da Catherine Pepinster, che è stata direttrice del giornale cattolico inglese The Tablet, e si intitola: “The Keys and the Kingdom” (Le chiavi e il regno). In esso si afferma che il cardinale Cormac Murphy-O’Connor, ex arcivescovo di Westminster, scomparso nei giorni scorsi, organizzò a Roma, nei locali dell’Ambasciata britannica, almeno un incontro per convincere i cardinali votanti del Commonwealth a votare l’arcivescovo di Buenos Aires.

News varie

creatoAnnullata la “preghiera per il Creato – Nel 2015 papa Francesco istituì una “Giornata mondiale della preghiera per la cura del Creato” da celebrarsi il 1° settembre. La giornata avrebbe dovuto “contribuire a risolvere” una presunta crisi ambientale. Francesco chiese ai vescovi e alle comunità cristiane nel mondo di inaugurare e sviluppare ulteriormente l’iniziativa. Egli stesso celebrò nel 2015 e nel 2016 una liturgia della parola per l’occasione. Nel 2016 la celebrazione fu un fiasco perché la Basilica di S.Pietro era quasi vuota. Quest’anno l’evento è stato annullato.

Fonte: Gloria Tv

Integrazione negata dal ‘mito del buon migrante’ – di Riccardo Cascioli

migrantiLe storie personali dei quattro ragazzi (tre minorenni) protagonisti degli stupri di Rimini stanno occupando le prime pagine dei giornali. In particolare quella dei due fratelli marocchini (15 e 17 anni), nati e cresciuti in una famiglia le cui vicissitudini spiegano meglio di qualunque altra cosa la schizofrenia tutta italiana davanti al fenomeno dell’immigrazione.

Animalisti, Greenpeace, femministe: tutti in letargo – di Riccardo Cascioli

animaliPotrebbe sembrare stucchevole unirci anche noi al gioco di “Dove sono…. adesso?”. E però gli ultimi giorni ci hanno offerto tre casi eclatanti che meritano una breve riflessione perché si tratta di capire alcuni meccanismi che stanno dietro alle cosiddette battaglie di civiltà. Il primo caso riguarda la festa islamica “del sacrificio” o “dello sgozzamento”, che ricorda la prova di fede superata da Abramo e quindi il sacrificio del montone al posto di Isacco. Per l’occasione, anche in Italia nel fine settimana sono stati sgozzati (senza il previo stordimento previsto dalla legge sulla macellazione) decine di migliaia di capi di ovini, caprini o bovini come previsto dalla tradizione rituale. Silenzio generale.

Se il Papa fa il presidente dell’Ong – di Marcello Veneziani

bergoglio-rideConfesso. Ho qualche difficoltà a chiamare Bergoglio Papa Francesco. Gli manca l’aura del sacro, il carisma religioso, la grazia del Santo Padre. Lo sento più come il presidente di una Ong, a capo di una grande, antica organizzazione non governativa.

Il suo tema cruciale non è il rapporto tra l’uomo e Dio, il mistero della fede e della resurrezione, l’anima immortale e Nostro Signore Gesù Cristo.

Che resta, a futura memoria, del Meeting di Cl dell’anno 2017? Un tragicomico video.

Confronto Giorgio Vittadini – Don Giussani, con interventi postumi di Giorgio Gaber Qui    IL VIDEO E’ STATO RIMOSSO, EVIDENTEMENTE PER NOI ERA DIVERTENTE, MA PER CL ERA TROPPO TRAGICO. MA L’ABBIAMO RECUPERATO QUI

Bergoglio: un’elezione a nullità variabile? – di Guido Ferro Canale

entrata in conclaveIn un articolo da poco apparso su Una Vox – ma che parrebbe scritto nel 2015, a giudicare da un riferimento temporale ivi contenuto – don Francesco Cupello critica la tesi di Antonio Socci sull’invalidità dell’elezione di Bergoglio sia per mancanza di prove, sia dal punto di vista giuridico: a suo dire, infatti, anche a voler dare per dimostrata la presenza dell’ormai celebre scheda in più, l’invalidità dipenderebbe dall’incidenza della scheda sul risultato dello scrutinio.

Idioti patentati – di Francesco Carraro

idiotiSiccome l’idiozia non va mai in ferie, quest’estate è stato presentato alla Camera dei Deputati un disegno di legge “per la formazione alla genitorialità e per il sostegno della responsabilità educativa dei genitori”. Enti e movimenti privati saranno chiamati ad allestire corsi di “accesso alla genitorialità”. Come sempre, quando si tratta di norme partorite dai nostri legislatori, la grammatica zoppica, la sintassi vacilla e la logica va a prendersi un caffè.

Il Papa: la riforma liturgica è irreversibile – di Debora Donnini

Papa Francesco(5)“Possiamo affermare con sicurezza e con autorità magisteriale che la riforma liturgica è irreversibile”. Lo ha detto Papa Francesco nel discorso rivolto stamani durante l’udienza ai partecipanti alla 68.ma Settimana Liturgica Nazionale. Circa 800 le persone presenti in Aula Paolo VI, che da lunedì ad oggi hanno preso parte all’incontro promosso dal CAL, il Centro di Azione Liturgica nato 70 anni fa.

Profezia sulla Sede di Pietro – di Fra Elia

leone XIIIEcco, l’antico nemico e omicida si è innalzato con forza. Trasformatosi in angelo di luce, con tutta la massa degli spiriti maligni gira ampiamente e invade la terra per cancellare in essa il nome di Dio e del suo Cristo e per rapire, uccidere e rovinare nella dannazione eterna le anime destinate alla corona dell’eterna gloria. Il drago malefico effonde negli uomini depravati nella mente e corrotti nel cuore, come fiume ripugnante, il contagio della sua malvagità, lo spirito di menzogna, empietà e bestemmia, il soffio mortifero della lussuria, di tutti i vizi e le iniquità. Astutissimi nemici hanno colmato di amarezze e inebriato di assenzio la Chiesa, immacolata Sposa dell’Agnello; hanno messo le loro empie mani su tutti i suoi beni più preziosi. Là dove la sede del beatissimo Pietro e la Cattedra della verità è stata costituita per illuminare le genti, hanno posto il trono abominevole della loro empietà, perché, percosso il pastore, siano in grado di disperdere anche il gregge (Leone XIII, Esorcismo contro Satana e gli angeli ribelli).

Papa: accogliere migranti e rifugiati, no a espulsioni collettive

Papa Francesco fra i migranti“Accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti e i rifugiati”. E’ il cuore del messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale del Migrante e del rifugiato, che ricorre il prossimo 21 gennaio. Il Pontefice definisce “un segno dei tempi” la “triste situazione di tanti migranti che fuggono dalla guerra” e dalla povertà. Ricorda dunque il suo viaggio a Lampedusa all’inizio del Pontificato e l’istituzione di una Sezione speciale dedicata ai migranti da lui stessa diretta.

Ecco cosa c’è dietro l’irritazione vaticana per l’articolo sul dissidio Bergoglio/Parolin – di Antonio Socci

bergyAnche la svolta, di queste ore, della Cei sulla questione migranti/Ong, da parte del card. Bassetti sembra avere dietro l’ispirazione della Segreteria di stato del card. Parolin, dove il ministro Minniti si è recato riservatamente, martedì scorso, a spiegare la sua posizione (QUI). E’ evidente che la dichiarazione di Bassetti rappresenta una presa di distanza dall’estremismo migrazionista di Bergoglio e Galantino. Speriamo che sia permanente. Nell’ambiente bergogliano già negano che vi sia stata una svolta, ma basta confrontare le parole del card. Bassetti con quelle dell’ultrabergogliano mons. Perego (Fondazione Migrantes della Cei) intervistato lunedì scorso da “Repubblica” ( QUI ).

Natuzza Evolo. La verità sui fatti di Paravati.

Natuzza EvoloLa vicenda è ormai nota: il Vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Luigi Renzo, in risposta al rifiuto della Fondazione “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime”, creata dalla mistica Natuzza Evolo, di apportare modifiche allo statuto (qui), ha emanato un decreto (qui) con cui revoca tutte le autorizzazioni concesse dal suo predecessore e vieta ogni iniziativa religiosa e qualsiasi attività autonoma che non sia effettuata nella parrocchia di Santa Maria degli Angeli in Paravati.

Il Vaticano mi scrive che Bergoglio e Parolin sono concordi su tutto. Ma i fatti dicono l’opposto – di Antonio Socci

Francesco e ParolinGentilissimo sig. Socci,

già un’altra volta, confidando sulla sua sensibilità di credente, mi ero permesso di invitarla ad essere più obiettivo nel dare certe notizie, magari cercando informatori più attendibili.

I nuovi disastri politici del compagno Bergoglio e l’autodifesa della Chiesa – di Antonio Socci

MoralesE’ grossa, per Bergoglio, la sconfitta che ha subito sul Venezuela: ha perso la partita e si è dovuto piegare alla Segreteria di Stato del card. Parolin e ai vescovi del Venezuela che hanno preteso una sconfessione del despota rosso Maduro (firmata peraltro dalla stessa Segreteria di Stato). Il papa argentino infatti era vicino a Maduro (lui è sempre “tenero” con tutti i tiranni rossi, da Fidel Castro ai cinesi, mentre demonizza Trump e i leader democratici).

torna su▲