Messaggio del 25 dicembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi porto tra le braccia mio Figlio Gesù e cerco da Lui la pace per voi e la pace tra di voi. Pregate e adorate mio Figlio perché nei vostri cuori entri la sua pace e la sua gioia. Prego per voi perché siate sempre più aperti alla preghiera. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.  

Risorgimento e Massoneria

L’opera della massoneria nel Risorgimento italiano. Iniziata con Napoleone e terminata con la distruzione dello Stato pontificio. Sempre condannata dal magistero.

1861, la Chiesa nel mirino

«Tutte le fonti dell’800, sia di parte cattolica che di parte massonica, dicono la stessa cosa: che la fine del potere temporale del papato era l’obiettivo di forze internazionali legate al protestantesimo e alla massoneria per distruggere la Chiesa».

Il giudice e l’eretico. Studi sull’Inquisizione romana

 Uno studio dello storico italo-americano John Tedeschi descrive l’organizzazione e le procedure adottate dall’Inquisizione romana per la salvaguardia della fede cattolica e nella lotta contro l’eresia, sfatando numerosi luoghi comuni – soprattutto relativi all’arbitrarietà e alla severità dei tribunali inquisitoriali – ed evidenziando i limiti d’interpretazioni purtroppo sedimentate nell’immaginario collettivo.

L’Inquisizione medievale

È opinione comune che il tribunale dell’Inquisizione sia stato lo strumento ordinario utilizzato dalla Chiesa cattolica per combattere l’eresia, di Francesco Pappalardo 

 

Fonte:  Voci per un Dizionario del Pensiero Forte, Alleanza cattolica

La mite Inquisizione

Non v’è dubbio che l’Inquisizione sia ancora oggi uno degli istituti più demonizzati della storia, di quella della Chiesa in particolare. I libri scolastici la descrivono come strumento efficace, spietato ed infallibile, utilizzato dal Papato per affermare la propria egemonia e per condannare al rogo eretici e miscredenti.

La verità su Galileo Galilei

Galileo GalileiStando a un’inchiesta del Consiglio d’Europa tra gli studenti di scienze in tutti i Paesi della Comunità, quasi il 30 per cento è convinto che Galileo Galilei sia stato arso vivo dalla Chiesa sul rogo. La quasi totalità (il 97 per cento) è comunque convinta che sia stato sottoposto a tortura. Coloro – non molti, in verità – che sono in grado di dire qualcosa di più sullo scienziato pisano, ricordano, come frase “sicuramente storica”, un suo “Eppur si muove!”, fieramente lanciato in faccia, dopo la lettura della sentenza, agli inquisitori convinti di fermare il moto della Terra con gli anatemi teologici.

La verità sulle leggende dei Templari

La leggenda templare massonica e la realtà storica – di Marco Tangheroni

L’Inquisizione spagnola

È ormai certo che in Spagna fu proprio l’Inquisizione – dopo una prima incontrollata diffusione di timori popolari e di repressione statale – a impedire lo sviluppo di una vera e propria caccia alle streghe, così come è poco noto che a Roma l’Inquisizione fece giustiziare per stregoneria una sola persona, nel 1424.

L’assoluzione di Galileo – di Rino Cammilleri

Galileo GalileiSul Sole 24ore del 22 gennaio 2012 è comparsa, a firma di Massimo Bucciantini, una recensione al libro di Antonio Beltràn Marì Talento e potere. Storia delle relazioni tra Galileo e la Chiesa cattolica (Tropea), dal titolo «Galileo né devoto né pio.»  Per ironia della sorte, proprio nello stesso anno in cui a Roma si riabilitava solennemente Galileo e lo si consacrava uomo di scienza e di fede, a Padova un insigne studioso francescano, padre Antonino Pioppi, pubblicava alcuni documenti dell’Archivio di Stato di Venezia relativi a una denuncia contro Galileo e l’eterodosso filosofo aristotelico Cesare Cremonini.

Galileo non subì nessuna tortura – di Rino Cammilleri

Galileo GalileiRimango sempre un po’ perplesso quando vengono date eccessive responsabilità alla Chiesa Cattolica sul caso Galileo. È chiaro che quello che era in gioco era l’unità del sapere e non l’ astronomia, e la Chiesa da secoli garantiva quest’unità culturale. Per S. Tommaso ogni oggetto esige un suo metodo (Summa Theologica II,II q.1), ma i diversi campi del sapere hanno un significato unico: non a caso la cultura cristiana medievale si esprime nell’ università (un verso unico).

Galileo non è stato in carcere, né è morto sul rogo

Galileo GalileiROMA, martedì, 9 giugno 2009 (ZENIT.org).- L’Organizzazione delle Nazioni Unite ha dichiarato l’anno 2009 come Anno dell’astronomia, in occasione della commemorazione del quarto centenario della nascita del telescopio. Perché alcuni dicasteri della Chiesa e alcune istituzioni religiose si uniscono alle celebrazioni dell’Anno dell’astronomia proposto dalle Nazioni Unite?

La verità su Pio XII

Intervista a Padre Peter Gumpel S.J.,  postulatore della causa di beatificazione di Pio XII

Pio XII – Biografia essenziale

ROMA, giovedì, 6 novembre 2008 (ZENIT.org).- Riportiamo di seguito il testo, diffuso da “L’Osservatore Romano”, dell’intervento del Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, al convegno “Eredità del magistero di Pio XII”, organizzato dalla Pontificia Università Gregoriana di Roma in occasione del cinquantesimo anniversario della morte di Eugenio Pacelli.

La campagna contro Pio XII nasce dal KGB

ROMA, mercoledì, 25 novembre 2009 (ZENIT.org).- Su ZENIT del 20 novembre ho già scritto del volume di Michael Hasemann “Pio XII. Il Papa che si oppose a Hitler” (Paoline, Milano 2009, pagg. 336), riportando parecchi fatti storicamente documentati che dimostrano come Pio XII sia stato veramente “il Papa che si oppose ad Hitler”.

La “strategia del silenzio” di Pio XII salvò migliaia di ebrei, di Gary S. Krupp

NEW YORK, venerdì, 28 maggio 2010 (ZENIT.org).- La Pave the Way Foundation ha avviato un progetto di recupero di documenti per mostrare tutte le informazioni e le testimonianze possibili sul pontificato di Pio XII, il Papa della Seconda Guerra Mondiale, così da porre fine all’“impasse” accademica provocata dalla mancanza di informazioni pubbliche.

Pio XII salvò gli ebrei in segreto

Gary Krupp, un ebreo americano, è venuto in possesso della lettera di una donna ebrea la cui famiglia si salvò dalla retata al Ghetto di Roma grazie all’intervento diretto del Vaticano

Fonte: Catholic News Agency

Quelle famiglie ebree che Pio XII fece nascondere in monastero

La storia che stiamo per raccontare ha inizio nell’autunno del 1943, proprio mentre al di là del Tevere, tra le mura vaticane, si stava valutando nei minimi particolari la questione relativa ai rifugiati nelle strutture extraterritoriali con l’ausilio del penitenziere di San Pietro Aquilino Reichert, cappuccino.

Un metodo per scoprire la verità su Pio XII: risalire alle fonti originarie

Intervista a P. Pierre Blet S.J – Pio XII è stato un eroe o un pavido? Uno dei metodi per distinguere tra la calunnia e la verità è quello di andare alle fonti originarie, e cioè ricostruire attraverso i documenti autentici e le testimonianze dirette sull’azione del Papa.

Documenti e testimonianze su Pio XII

«L’elezione del cardinale Pacelli non è accettata con favore dalla Germania perché egli si è sempre opposto al nazismo»  da Berliner Morgenpost (organo del movimento nazista), 3 marzo 1939. 

Aumentano i ghiacciai ma nessuno se ne accorge

di Fabio Spina  04-04-2012

Da anni ormai l’estensione dei ghiacci polari sembra esser divenuto il parametro fondamentale per decidere lo stato di salute del Pianeta: “estensione dei ghiacci sopra la media la Terra campa, sotto la media la Terra crepa”.

Fonte:    La bussola quotidiana

torna su▲